SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > CRONACA
articolo

È morto Paolo Roscioli, ex vicecomandante della polizia municipale

1' di lettura
1254

L'ex vicecomandante della polizia municipale Paolo Roscioli si è spento martedì nell'abitazione di via Montale, circondato dai suoi cari. A portarlo via, una malattia che si è manifestata in poco tempo.

Roscioli era entrato in servizio a Civitanova il 9 luglio 1976 e il suo lungo operato aveva ricevuto più di un encomio. A ricordarlo è il sindaco stesso, che tramite una nota stampa ha reso pubblico il suo cordoglio per la triste notizia: "Saluto con profonda commozione Paolo Roscioli, storico agente della Polizia municipale di Civitanova Marche, vicecomandante negli ultimi anni della carriera, venuto a mancare dopo una breve malattia. 
La nostra comunità perde una persona che, anche dopo la meritata pensione, raggiunta poco più di un anno fa, manteneva un entusiasmo ed una carica positiva senza eguali. Un uomo dotato di un'umanità particolarmente spiccata e di una forte empatia, che gli permetteva in poche battute di instaurare rapporti di amicizia e fiducia con gli altri.
Per tutti i civitanovesi la scomparsa del capitano Roscioli lascia un profondo vuoto".

Paolo Roscioli lascia la moglie Rita Sincini, il figlio Fabio, la nuora Laura e due nipoti. I funerali si terranno alle 10:00 di giovadì mattina nella Chiesa di San Marone.



Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2015 alle 21:28 sul giornale del 14 maggio 2015 - 1254 letture