SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Volley: una festa nella festa per il Volley Potentino finalista

3' di lettura
793

Volley Potentino

Mister B-Chem: “Abbiamo vinto noi anche fuori dal campo”. Coach Graziosi: “I ragazzi tutti eccezionali. Ho visto concentrazione e sicurezza”.

Un pronostico ribaltato, una vittoria meritata su un campo proibitivo contro una squadra eccellente e l’abbraccio dei tifosi nel cuore della notte dopo il ritorno alla base. Un coacervo di emozioni ha accompagnato la B-Chem Potenza Picena nell’ultima tappa verso il passaggio del turno alla Finale Playoff in cui se la vedrà con la rediviva Caffè Aiello Corigliano (gara1 in casa venerdì 1 maggio alle 18).

Domenica pomeriggio gli uomini di Gianluca Graziosi hanno mandato al tappeto la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora con un “atterramento” al quarto set che ha fatto traballare il PalaGlobo, quartier generale di Fabroni e compagni, un palazzetto poco avvezzo a vivere sconfitte così solenni in questa stagione. Durante il match, con il passare dei minuti, il clima teso della vigilia ha lasciato temporaneamente il posto a uno spettacolo di grande volley tra due squadre affamate. Sul rettangolo di gioco, così come a tavola, non sempre a mangiare di più è chi ha le spalle larghe. Così la corazzata sorana infarcita di campioni, ma priva di un uomo simbolo come Salgado al centro, rimpiazzato da Cittadino ancora dolorante dopo un infortunio, e “mollata sull’altare” da Cala nel momento clou, ha dovuto fare i conti con un Partenio in formato nazionale, metronomo di una squadra giovane dal ritmo impeccabile grazie a interpreti in sincronia e alla direzione senza sbavature dello staff tecnico. Bravo il collettivo a rimanere concentrato nonostante il fattore ambientale.

Le incomprensioni e il mancato accordo tra le società in tema di biglietti e un PalaGlobo privo di tifosi ospiti hanno reso ancor più epico il successo di un gruppo già amatissimo a Potenza Picena e dintorni, “scoperto” dal grande pubblico nella Final Four di Coppa Italia e destinato a raccogliere sempre più simpatizzanti, ma anche rivali, grazie agli exploit in regular season e ai Playoff. Entusiasmante in nottata l’incontro della squadra potentina con i propri tifosi che avevano assistito al match riuniti al PalaPrincipi con stendardi, striscioni e trombette come se i giganti biancazzurri fossero realmente di fronte a loro.

Main sponsor Maurizio Bernardi: «Sono felice per questa grande impresa. I ragazzi meritavano di raggiungere la Finale per l’impegno e la qualità del gioco. Abbiamo eliminato dei grandi rivali. I nostri sostenitori hanno dato vita a qualcosa di speciale riunendosi al PalaPrincipi, mentre la Globo è uscita sconfitta anche fuori dal campo per via di un comportamento poco consono alla Serie A osservato da una parte della tifoseria. E pensare che a Potenza Picena li avevamo accolti con i guanti di velluto. Non voglio parlare dei fatti spiacevoli accaduti, mentre preferisco festeggiare il nostro passaggio del turno e la stagione fantastica dei ragazzi. Ora affronteremo Corigliano, un ostacolo altrettanto duro. Ne approfitto per ringraziare la presidente della Lube Treia Simona Sileoni che si è subito fatta viva per complimentarsi con noi».

Coach Gianluca Graziosi: «I ragazzi sono stati tutti eccezionali. Ho visto meno leggerezze del solito nelle fasi delicate. Con questa gara abbiamo legittimato una serie molto intensa che ci ha visto protagonisti di due rimonte strepitose al PalaPrincipi e di incontri sempre tirati al PalaGlobo. Ho apprezzato la sportività di coach Fabio Soli e dei giocatori di Sora che ci hanno fatto i complimenti. In gara 5 abbiamo perso il primo set per qualche errore tecnico, poi siamo cresciuti molto e con un secondo parziale perfetto, frutto di concentrazione e incisività, abbiamo gettato le fondamenta per aumentare la sicurezza e vincere i testa a testa degli ultimi due set. Adesso c’è una Finale Playoff che ci aspetta con una squadra in gran forma come Corigliano. La strada è ancora lunga».





Volley Potentino

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2015 alle 22:14 sul giornale del 28 aprile 2015 - 793 letture