SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > SPORT
comunicato stampa

Calcio: la Civitanovese di Carrer sfonda la Fermana del grande Jaconi

3' di lettura
976

Civitanovese

L’aria dei grandi classici dell’Interregionale galvanizza la Civitanovese. I rossoblù di Giorgio Carrer, dopo aver schiantato la Jesina si ripetono con la Fermana del grandissimo Osvaldo Jaconi.

Il match si mette subito in discesa per Citanò. Shiba imbecca Margarita il quale penetra in area e viene atterrato da Moscatelli. Il fischietto dorico Rossetti assegna la massima punizione che lo stesso Margarita trasforma. Nella ripresa ci pensa il solito fatato Degano a rimpinguare il bottino. Prima porta a spasso la difesa e fredda Moscatelli su imbeccata di Bensaja poi porge il cuoio a Shiba per il definitivo 3-1 (sublime triangolazione in velocità). Numeri alla mano, la marcatura a uomo di Grieco sull’ex Parma ordinata da Jaconi non ha sortito gli effetti sperati per i canarini. Canarini che si debbono accontentare di una messe di corner e due legni: da uno di questi scaturisce la rete di Nazziconi che riapre il match.

CIVITANOVESE (4-2-4): Silvestri, Ficola, Mioni, Bensaja, Morbiducci, Biagini (18′ st Cossu Riccardo), Margarita, Bigoni, Shiba (47′ st Passalacqua), Degano, Pintori (27′ st Forgione). A disposizione: Macellari, Ruzzier, Di Pentima, Rapagnani, Magini, Mosca. All. Giorgio Carrer.
FERMANA(4-1-3-2): Moscatelli, Stranieri, Gregonelli, Cossu Andrea, Terrenzio, Cusaro, Lattanzi (1′ st Gibellieri), Grieco, Pedalino (20′ st Costantino), Valdes Seara, Nazziconi. A disposizione: Grifi, Agostinelli, Belleggia, Polini, Toscano, Sako, Sulpizi. All. Osvaldo Jaconi.
ARBITRO: Marco Rossetti della sezione di Ancona (Mirko Fumarola – Antonio Marco Vitale di Ancona).
RETI: 15′ pt rigore Margarita, 14′ st Degano, 39′ st Nazziconi, 44′ st Shiba.
NOTE: ammoniti: 14′ pt Moscatelli (gioco falloso), 8′ st Valdes Seara (gioco falloso), 22′ st Gregonelli (gioco falloso), 30′ st Stranieri (gioco falloso), 42′ st Cusaro (gioco falloso), 48′ st Ficola (gioco falloso). Corner 1-9. Recupero 1’+3′. Spettatori 750 circa.

La cronaca

10′ pt, velleitario rasoterra dell’ex Valdes dalla distanza.
14′ pt, Moscatelli in uscita atterra Margarita penetrato in area da destra su imbeccata di Shiba: Rossetti è risoluto nel concedere il rigore per la Civitanovese, ma esibisce solo il giallo all’estremo canarino.
15′ pt, Margarita dal dischetto insacca di giustezza il vantaggio rossoblù.
22′ pt, Bensaja accelera per vie centrali e va al tiro, Terrenzio devia in corner.
23′ pt, diagonale di Pintori da destra, ben lanciato da Degano, fuori.
30′ pt, inzuccata di Terrenzio su corner calciato da Andrea Cossu, palla a lato.
32′ pt, Silvestri respinge una punizione di Cossu, la sfera giunge sui piedi di Lattanzi che prolunga per l’accorrente Pedalino il quale impatta male concludendo fuori.
36′ pt, ancora Cossu dalla distanza, Silvestri ripiega in corner. Sugli sviluppi dello stesso Valdes, sul secondo palo, schiaccia a lato.

10′ st, il neo-entrato Gibellieri tenta la stoccata chiamando Silvestri alla deviazione oltre la traversa con la mano di richiamo. Sul derivante corner, Terrenzio, appostato sul palo lungo, non aggancia.
14′ st, Bensaja lancia Degano il quale fredda Moscatelli dopo aver portato a spasso tutta la difesa. Ennesimo bijou per il numero 10 rossoblù e Civitanovese sul 2-0.
30′ st, Forgione non aggancia un cioccolatino di Degano a porta spalancata.
35′ st, legno di Terrenzio, appostato sul primo palo, sugli sviluppi di un corner.
38′ st, Nazziconi tenta la conclusione a giro da fuori.
39′ st, Nazziconi accorcia le distanze ribattendo in rete dopo che Costantino aveva centrato la traversa sull’ennesimo corner battuto dai canarini.
44′ st, Shiba in diagonale sigla il 3-1 dopo aver triangolato con Degano giovandosi di un errore di Cusaro.



Civitanovese

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2015 alle 18:06 sul giornale del 27 aprile 2015 - 976 letture