Volley: Potenza Picena. Possibile quinta vittoria consecutiva? 'Serve l'atteggiamento giusto'

Volley Potentino 2' di lettura 04/03/2015 - Il team manager del Volley Potentino Amedeo Pesci ha già le idee chiare sul giusto atteggiamento da tenere nel fine settimana al cospetto della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e sa che la sete di vendetta non aiuterebbe Potenza Picena a superare il sestetto di coach Luca Monti.

La B-Chem punta a una storica cinquina di vittorie consecutive nella regular season di Serie A2 UnipolSai. Con il successo al tie-break ottenuto domenica scorsa nella tana di Ortona i biancazzurri, terzi in campionato a 40 punti, hanno eguagliato la serie magica del girone di andata con quattro partite di fila senza sconfitta, record potentino in Serie A2 già concretizzato dalla squadra di Gianluca Graziosi anche due anni fa all’alba della regular season 2013/2014.

Sulla strada verso la manita di sorrisi, nella gara di domenica 8 marzo alle 18 valida per il nono turno di ritorno, al PalaPrincipi approderà Vibo Valentia, quinta forza del torneo con 33 punti e avversaria ostica che ha riservato una grande delusione ai giganti di Potenza Picena un mese fa nella finalissima di Coppa Italia a Chieti, persa per soli due punti nel discusso quinto set.

Amedeo Pesci (team manager biancazzurro): «Portare a casa la quinta vittoria di fila in campionato è nelle corde dei nostri ragazzi. Una squadra così giovane ed equilibrata con atleti esperti può compiere qualsiasi impresa, anche se il gruppo a volte incappa in peccati di gioventù ed errori veniali. Persino i più giovani sono navigati grazie alle esperienze pregresse. In merito alla partita di domenica dirò ai ragazzi di usare la testa e di non affrontarla come una rivincita perché non dobbiamo giustificare la sconfitta maturata negli ultimi scambi in finale di coppa, né sbandierare prove di forza. La squadra dovrà scendere in campo senza pressione, con la consapevolezza che strappare i tre punti ci farebbe comodo per mantenere il terzo posto in chiave playoff ed eventualmente per ridurre lo svantaggio su Sora, che è seconda con 4 punti in più di noi. Agli spareggi giocheremo ogni tre giorni e questo sarà un vantaggio perché i nostri baby talenti recupereranno in fretta e anche i senatori sono abituati a reggere certi ritmi. Mi piace come la squadra sa reagire nelle difficoltà e in questa fase Casoli è il metronomo del Volley Potentino perché impartisce la giusta dose di equilibrio e carisma al collettivo».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2015 alle 18:01 sul giornale del 05 marzo 2015 - 590 letture

In questo articolo si parla di sport, potenza picena, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agf2