Volley: la B-Chem si esalta, soffre e alla fine espugna Ortona

Muro Partenio, Volley Potentino 9' di lettura 01/03/2015 - Partita pazza della B-Chem Potenza Picena al Palasport Comunale di Ortona nell’ottavo turno di ritorno della Serie A2 UnipolSai. Al culmine di un braccio di ferro estenuante i biancazzurri fermano al tie-break la capolista Sieco Service che non perdeva da ben nove giornate.

I potentini espugnano per la prima volta un palazzetto tradizionalmente ostico e riaprono i giochi al vertice della serie cadetta a tre giornate dal termine. Una prestazione dai due volti per Casoli e compagni, protagonisti di una prova garibaldina e spregiudicata nei primi due set, vinti con merito, e irriconoscibili nei successivi due parziali. La locomotiva Ortona deve arrendersi a una fermata forzata dopo la resa dei conti al combattuto quinto set. Top scorer del match con 19 punti lo schiacciatore di Potenza Picena Simmaco Tartaglione, che quando sente l’aria d’Abruzzo si esalta, come aveva già dimostrato in Coppa Italia a Chieti. B-Chem più concreta a muro, ma meno pimpante in attacco alla distanza e in affanno sulle battute velenose del centrale Daniele Moretti.

In una domenica ricca di iniziative solidali sui campi di Serie A (Ottava giornata delle malattie rare e campagna di raccolta fondi in favore di San Patrignano), le squadre osservano un minuto di silenzio per la prematura scomparsa di Walter di Giovanni, 43enne ex giocatore della Sieco Service che in passato al fianco di Nunzio Lanci si laureò campione nazionale Under 16 e Under 18. Sessanta secondi interrotti dal tributo dei tifosi ortonesi con il suggestivo coro “Walter, Walter”.

Formazione tipo per la B-Chem con Partenio al Palleggio per Moretti Opposto, Casoli e Tartaglione in banda, Diamantini e Polo al centro, Bonami e Calistri ad alternarsi con la maglia da libero. Sul fronte opposto assenza importante dell’opposto Michalovic e chiavi dell’attacco in mano a Orsini. Nel primo set si procede sul filo dell’equilibrio fino al 14-14. Poi la B-Chem prende il largo grazie a una manovra d’attacco più fluida (57% contro il 27%) e con un muro sempre attento (16-20). Nel finale Ortona ci prova (20-23), ma Moretti (7 punti nel set) stoppa ogni velleità di rimonta (21-25). Nel secondo set la Sieco Service parte con Di Meo al posto di Orsini. Un parziale simile al precedente in avvio con la B-Chem che dopo una fase di studio allunga (14-19), ma non riesce più a trovare più Moretti. I biancazzurri dilapidano il cospicuo vantaggio nel finale (23-24), ma è De Paola a salvare in corner i marchigiani scagliando a rete il proprio servizio (23-25). Più in palla i giganti potentini a muro e in ricezione, nota di merito per Tartaglione in attacco. Nel terzo set la B-Chem va subito in affanno (12-7) e paga il “momento no” di Moretti (17-10). Nemmeno gli innesti di Miscio in cabina di regia e di Quarta al centro portano i frutti sperati e il parziale si chiude 25-15 con un muro degli avversari, più efficaci in tutti i fondamentali. Nel quarto set i biancazzurri partono meglio con Moretti che dà visibili cenni di reazione (10-14), ma smarriscono la bussola (17-16) e nonostante i cambi di Graziosi chiudono il parziale in grande affanno sotto le stoccate di Cisolla e Di Meo (25-18). Tie-break al cardiopalma con la B-Chem avanti 6-9, ma in difficoltà nel rush finale (12-13). L’attacco di Tartaglione e il Muro di Partenio firmano l’impresa (12-15). Domenica 8 marzo big match al PalaPrincipi contro la Tonno Callipo.

Schiacciatore Simmaco Tartaglione (B-Chem): «Siamo calati alla distanza, mentre Ortona ha trovato alla lunga un equilibrio anche senza Michalovic. Loro erano spinti da un intero palazzetto, ma siamo riusciti a imporci al tie-break nonostante una svista arbitrale. Si stava ripetendo quello che era accaduto in finale di Coppa Italia con Vibo Valentia, ma questa volta siamo stati più bravi degli avversari e della malasorte».


CRONACA:

1 set: Buon avvio dei marchigiani che occupano bene gli spazi e contrattaccano con efficacia. Imprendibile il diagonale di Casoli (5-7). Gli abruzzesi non si scompongono e trovano il sorpasso (8-7). Si procede punto a punto con la Sieco Service avanti al time out dopo la battuta a rete di Tartaglione (12-11). B-Chem sotto di due punti complice una sonora murata (13-11). Pari del Volley Potentino su un fallo di seconda linea (14-14). Gli uomini di Graziosi vanno di nuovo avanti sul mani out di Moretti (15-16), poi allungano sull’attacco fuori misura di Cisolla e la giocata di Tartaglione (15-18). Time out di Lanci. Strepitosi i muri in successione di Moretti e Polo (16-20). La squadra di casa dimezza lo svantaggio grazie all’insidioso servizio del centrale Moretti e Graziosi chiama a rapporto i suoi sul 18-20. Una pausa rigenerante che frutta una nuova serie positiva culminata con l’attacco di Casoli e il block di Partenio (18-23). Time out di Ortona. Sul 19-23 la Sieco Service inserisce Di Meo e Matricardi. Potenza Picena soffre il servizio e va sul 20-23. Ci pensa Moretti a rimettere la distanza di sicurezza (20-24). Di Meo annulla la prima di quattro palle set, poi il solito Moretti, autore di sette punti, chiude i giochi con un lungolinea (21-25).

2 set: Nel secondo set Di Meo entra al posto di Orsini. Sul muro di Diamantini la B-Chem è avanti di due punti (5-7), ma i beniamini del Comunale impattano (7-7). Ospiti di nuovo in doppio vantaggio con il block di Moretti (7-9). Molto discusso il nuovo pareggio della Sieco Service (9-9). Sono proprio gli uomini di Lanci a mettere il naso avanti al time out con De Paola (12-11). Un servizio errato e un attacco out rilanciano Potenza Picena (12-13). Massimo equilibrio fino all’invasione di Lanci e al mani out strappato con i denti da Diamantini (14-17). Anche Tartaglione e Casoli si uniscono alla festa (14-19). Coach Lanci schiera Maiorana al posto di De Paola. La Sieco Service recupera terreno con grandi difese (16-19) e Graziosi chiama una pausa. Da un’incomprensione tra i biancazzurri e un muro ortonese scaturisce la rimonta di Ortona (18-19). Partenio si riprende dopo una fase incerta e va a punto con un attacco diretto (18-20). Devastante l’attacco di Casoli dalla seconda linea (20-22). Tartaglione gioca di sponda per il 21-23 e si ripete subito dopo con un pallonetto vincente (21-24). Simoni annulla la prima palla set, Polo spreca la seconda (23-24). Essenziale il time put di Graziosi. De Paola regala il secondo set alla B-Chem dai 9 metri (23-25). Volley Potentino più in palla a muro e in ricezione. Percentuale leggermente superiore in attacco.

3 set: Il terzo set si apre meglio per gli uomini di Lanci 7-4, mentre i biancazzurri pagano la fase di stanchezza di Moretti e Polo. Gasata dal sostegno dei tifosi la Sieco Service si rende protagonista di grandi salvataggi e trova una fuga di prepotenza (11-6). Time out Graziosi. Al time out la squadra di casa è avanti 12-7. Nonostante le prodezze di Tartaglione in attacco, il parziale si conferma in salita per i biancazzurri (17-10). Partenio lascia il posto a Miscio in cabina di regia. Sul 19-11 il tecnico marchigiano richiama a raccolta i suoi giocatori per rivedere l’atteggiamento in campo. Quarta entra al posto di Polo. Sul muro di Tartaglione la B-Chem lima lo svantaggio (22-15), ma il muro su Moretti chiude un parziale giocato in sordina dai due terzi della squadra (25-15). Sei punti per Tartaglione, ma una ricezione super per Ortona.

4 set: Nel quarto parziale il risveglio di Moretti sancisce il +3 dei biancazzurri grazie a due belle giocate in successione del suo opposto (5-8). Lanci invoca un time out, ma al rientro la B-Chem allunga (6-10). I padroni di casa dimezzano il divario con la battuta di De Paola (8-10), ma il diagonale velenoso di Casoli manda al time out i suoi con tre lunghezze di vantaggio (9-12). Moretti in evidenza a muro (10-14). Nel momento migliore i biancazzurri si complicano la vita (13-14) con distribuzione dei palloni forzata e Graziosi chiama un time out. Ortona continua a inseguire fino al pari di De Paola e al sorpasso di Moretti dai 9 metri (16-15). Casoli va a rete (17-15). Miscio entra al posto di Partenio, ma è Ortona a trovare lo strappo (19-16). Time out del Volley Potentino. Al rientro Moretti non trova il campo (20-16) e il tecnico lo fa rifiatare inserendo Alikaj. Il Volley Potentino non molla (21-18), ma il servizio di Tartaglione si ferma sulla rete (22-18). La Sieco Service non perdona e mette a nudo le incertezze biancazzurre con Cisolla e Di Meo (25-18). Dodici punti in due per De Paola e Cisolla.

5 set: Il tie-break si apre con due acuti di Tartaglione (0-2). Ortona trova il pari (2-2). La schiacciata di Moretti e l’ace del nuovo entrato Segoni regalano il doppio vantaggio ai biancazzurri, mentre Casoli annienta un attacco dei padroni di casa (3-6). Il centrale di Ortona Moretti polverizza il gap al servizio in collaborazione con Simoni al centro (6-6). Casoli riporta avanti la B-Chem, Moretti trova il mani out del doppio vantaggio al cambio di campo (6-8). Il terzo punto di fila arriva con l’ace di Polo (6-9). Sull’8-10 Maiorana entra al servizio e Ortona si riavvicina sulla palla lunga di Casoli (9-10). Il martello biancazzurro si riscatta in attacco, ma spreca il servizio successivo (10-11). Moretti firma il +2 (10-12). Polo ingabbia gli avversari con un muro costringendoli all’errore (10-13). Cisolla accorcia (11-13), poi l’arbitro Florian non vede un tocco del muro di casa (12-13). Nel finale concitato l’attacco di Tartaglione e il muro di Partenio firmano l’impresa dei potentini (12-15).

ORTONA: Simoni 9, Guidone ne, Matricardi 1, De Paola 14, Michalovic ne, Cortina (L), Toscani (L) ne, Di Meo 16, Lanci 1, Cisolla 18, Moretti 12, Maiorana, Orsini 1. All. Lanci
POTENZA PICENA: Polo 2, Bonami (L), Alikaj, Partenio 5, Miscio, Gemmi ne, Calistri (L), Moretti 17, Tartaglione (U) 19, Diamantini 7, Segoni (U) 1, Casoli 17, Quarta 1. All. Graziosi
Parziali: 21-25 (26’), 23-25 (30’), 25-15 (22’), 25-18 (26’), 15-12 (18’).
Arbitri: Florian di Treviso e Bellini di Foligno
Note: Durata totale 2h 02’. Ortona: battute sbagliate 16, ace 4, muri 12. Potenza Picena: battute sbagliate 19, ace 2, muri 14.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2015 alle 22:27 sul giornale del 02 marzo 2015 - 1392 letture

In questo articolo si parla di sport, potenza picena, volley potentino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/af7A