Seguite la stella cometa... a Civitanova

1' di lettura 28/12/2014 - “Presepio popolare”, è così che viene descritto il presepio della Famiglia Melappioni. Popolare perché non rappresenta la Palestina, ma le nostre campagne marchigiane nei primi anni del dopo guerra.

L’autore è Iginio Melappioni, che con la moglie Bice e le figlie Katy e Anny, hanno realizzato in casa propria (via Marco Polo 36, Fontespina) una Natività davvero commovente, arricchita da molti particolari.

Ne sono un esempio la mucca marchigiana che, mentre scalda Gesù bambino, rumina il fieno; lo zampognaro che regala una dolce melodia al pubblico; una vecchietta che attinge l’acqua dal pozzo per abbeverare un asino. Dall’altro lato si può ammirare anche una classica casa colonica dell’epoca con una nonnina che lavora ai ferri e una “vergara” intenta a preparare le tagliatelle e un contadino che munge la mucca.

Il presepe non è caratterizzato solamente da personaggi in movimento, ma anche da simulazioni di fasi giornaliere e atmosferiche; costellazioni; vera vegetazione e da alcune frasi in dialetto “rubate” alla nonna Arduina (rappresentata da una contadina che accudisce le galline). Inoltre quest’anno è stato ingrandito e arricchito con altre interessanti scenette.

Siete invitati a condividere l’emozione delle feste natalizie davanti al loro Presepe fino al 2 febbraio. Per informazioni chiamare il numero: 0733/70143


da Redazione
redazione@viverecivitanova.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2014 alle 15:58 sul giornale del 29 dicembre 2014 - 660 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova, presepe, natività, vivere civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adqg