Recanati: 79enne scompare da casa. Poche ore dopo viene trovato esanime in un lago

ambulanza 1' di lettura 24/12/2014 - Il Natale si macchia di una tragedia a Castelnuovo di Recanati, dove intorno alle 16:30 i Carabinieri hanno trovato il corpo esanime di un 79enne, A.P., che poco prima si era tolto la vita gettandosi nelle acque di un piccolo lago artificiale.

Il lago delle Grazie, come è noto ai residenti, era già stato luogo di altre tristi tragedie simili a quella che si è consumata mercoledì 24. In mattinata l'anziano si era allontanato da casa e non essendo tornato nemmeno per pranzo, il figlio, preoccupato, ne ha denunciato la scomparsa ai Carabinieri.

Le ricerche sono partite proprio dal quartiere di Castelnuovo, dove poco dopo è stato rinvenuto il cadavere nelle acque del Lago delle Grazie. Escluse le ipotesi del malore o di un possibile incidente, infatti fuori dal laghetto sono stati trovati i vestiti che l'uomo si era tolto prima di gettarsi in acqua.

L'anziano non ha lasciato nessuna lettera che possa motivare il suicidio. Sul posto i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2014 alle 20:35 sul giornale del 27 dicembre 2014 - 953 letture

In questo articolo si parla di cronaca, suicidio, recanati, ambulanza, 118, deceduto, lago, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/admQ





logoEV