Cena da Ardesya, raccolti 1400 euro per la ricerca AIL

Cena di beneficenza per l'AIL 1' di lettura 20/12/2014 - Ha avuto un ottimo successo la cena di raccolta fondi per Ail, Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma, organizzata dal ristorante Ardesya di Civitanova per festeggiare una originale inaugurazione del locale.

Nel corso della serata, riservata a 50 persone che si sono prenotate nei giorni scorsi, sono stati raccolti 1400 euro con la riffa natalizia, i cui premi sono stati messi a disposizione da rinomate aziende civitanovesi: Birra Kukà, Cesare Paciotti, Coltorti, Ibis Gioielleria, Istituto estetico Anima, Marina C., Pasticceria Gazzani, Teatri di Civitanova. La cifra raccolta, consegnata al primario di Medicina all’ospedale di Civitanova Marche, Riccardo Centurioni, verrà utilizzata per la ricerca.

Alla cena, organizzata gratuitamente da Esserci eventi ed Esserci comunicazione erano presenti fra gli altri Daniele Maria Angelini per il Comune di Civitanova, Mirella Franco e numerosi imprenditori tra cui Claudio e Piero Paniccia, titolari di Ica, Elvidio Alessandri di Boccadigabbia, Adele Vallasciani di API srl, Gionata Funari responsabile marketing della Giovanni Fabiani, i titolari di Pellegrini Garden e molti altri amici e sostenitori di Ail. Allestimento a cura di Flowery, mentre le foto sono di Luigi Gasparroni. I proprietari di Ardesya, Alessandro Micucci e Laura Pompili ringraziano gli sponsor e i volontari civitanovesi capitanati da Aurora e Dino Gazzani.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2014 alle 22:54 sul giornale del 22 dicembre 2014 - 3854 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova, beneficenza, esserci comunicazione, ail, Cena di beneficenza per l'AIL

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adey





logoEV