A Civitanova è panico tra i cittadini per le ripetute rapine

Polizia generico 2' di lettura 17/12/2014 - Martedi 16 dicembre i militari della Stazione di Civitanova Marche alta hanno denunciato per ricettazione una donna P.D.G., 62enne, domiciliata a Civitanova Marche, poiche’ durante la perquisizione effettuata presso la sua abitazione veniva rinvenuto e sequestrato un telefono cellulare Samsung Galaxy SIII.

È stato infatti riscontrato che il cellulare era l'oggetto di un furto effettuato dalla donna ai danni di un 29enne di Montegranaro, il cui valore complessivo è di ottocento euro circa.

Inoltre questa mattina il giudice ha convalidato l'arresto dei due tunisini arrestati martedì notte per furto in un negozio di abbigliamento (C. Y. e A. A.), il pm Stefania Ciccioli aveva chiesto per loro la custodia in carcere, richiesta che è stata accolta dal gip.

I due malviventi avevano rubato della merce al negozio di abbigliamento "Memorie" di Corso Dalmazia verso l'una e sono stati sorpresi dagli agenti della polizia a pochi metri di distanza con un borsone a seguito: per loro e' subito scattato l'arresto. Poco prima dell'udienza di mercoledì mattina uno dei due tunisini ha anche sputato addosso ad un poliziotto, ma pare il giudice non abbia visto nulla.

Tre rapine al giorno in media in attività commerciali, nella nostra Civitanova: numero che è in forte crescita dopo i ripetuti colpi messi a segno in queste notti. La polizia del Commissariato di Civitanova sta eseguendo dei controlli - anche notturni - proprio per fare prevenzione, data questa escalation di criminalità riscontrata nel civitanovese.

Sul gruppo Facebook "Civitanova Speakear's Corner" molti sono i commenti preoccupati dei cittadini: c'è chi si lamenta dei pochi controlli e della poca sicurezza, chi addirittura si è trovato a tu per tu con il ladro in casa e chi, tanti in questo caso, elargisce consigli per autotutelarsi come mettere oggetti davanti alla finestra che, se aperta, cadrebbero a terra facendo rumore.

Tra la gente cresce la preoccupazione e la domanda che si fanno in molti e': "chi sarà il prossimo?". La situazione sta diventando pesante.






Questo è un articolo pubblicato il 17-12-2014 alle 23:33 sul giornale del 18 dicembre 2014 - 2785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, polizia, ladri, civitanova, rapine, facebook, manuel violini, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ac62





logoEV