Natale solidale con una cena di raccolta fondi per l’AIL

2' di lettura 15/12/2014 - Una cena di raccolta fondi per Ail, Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma. È questa l’originale inaugurazione pensata da Alessandro Micucci e Laura Pompili, i due giovani proprietari del ristorante Ardesya, che il 17 dicembre festeggiano i 6 mesi dall'apertura del loro locale sul lungomare nord di Civitanova Marche.

Volevamo organizzare qualcosa di diverso dal solito buffet inaugurale - afferma lo chef Micucci -, volevamo una serata che avesse anche una valenza sociale. Così abbiamo pensato all'Ail e alla possibilità di creare un evento per sostenere i progetti di ricerca contro le leucemie".

L’Associazione, che oggi è nota in tutto il territorio nazionale, celebrerà ad Ancona i 40 anni della costituzione della sezione, avvenuta nella primavera del 1975, e questa serata rappresenta un primo passo per ricordare l’importanza di una realtà che, con la raccolta fondi riesce a dotare alcune strutture ospedaliere della Regione di sofisticate apparecchiature per la diagnosi e la terapia dei tumori del sangue e di attrezzature assistenziali; di inviare con premi di studio giovani medici, infermieri e tecnici di laboratorio in alcuni centri italiani ed esteri per soggiorni di studio e di specializzazione; di organizzare manifestazioni culturali e scientifiche.

Si tratta di una iniziativa molto importante - dice il sindaco Tommaso Claudio Corvatta - perché va a sostegno di uno dei reparti della sanità civitanovese. È fondamentale stringersi intorno alla nostra ematologia”.

Quella del 17 dicembre sarà una cena esclusiva, riservata a sole 45 persone, accompagnata dalla classica riffa natalizia, i cui premi sono stati messi a disposizione da rinomate aziende civitanovesi: Birra Kukà, Cesare Paciotti, Coltorti, Ibis Gioielleria, Istituto estetico Anima, Marina C., Pasticceria Gazzani, Teatri di Civitanova.

Gli incassi della serata saranno donati alla ricerca. “La nostra priorità oggi - conclude il primario di Medicina all’ospedale di Civitanova Marche, Riccardo Centurioni - è realizzare il day hospital e altre due camere sterili”.

Prenotazione obbligatoria (347/7265850 - ardesyaproail@gmail.com) con contributo di partecipazione minimo di €35.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2014 alle 19:22 sul giornale del 16 dicembre 2014 - 1211 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche, beneficenza, cena, ail

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acZI