Sciopero generale, Cgil soddisfatta delle adesioni

1' di lettura 13/12/2014 - Esprimiamo grande soddisfazione per la riuscita Sciopero generale del 12 dicembre e della Manifestazione regionale ad Ancona. Dalla Provincia di Macerata hanno partecipato più di 600 persone partite con 10 pullman e mezzi propri, altissime le adesioni allo sciopero con una media provinciale del 40% con punte del 78% alla N.G. DIARES di Tolentino, 53% alla G.I.&E. Di Porto Recanati, 60% alla TOMBOLINI INDUSTRIE di Colmurano, 48% alla LA.I.PE di Tolentino, molto buoni anche i risultati del Pubblico Impiego che ancora stanno pervenendo.

Era questa l'unica risposta possibile alle misure del Governo contenute nella legge di stabilità e nel jobs act. I lavoratori e le lavoratrici hanno sacrificato, in una situazione economica così difficile, una giornata di lavoro per proporre un modello di sviluppo diverso basato sulla creazione del lavoro nel rispetto dei diritti e della dignità.

Hanno scioperato anche per tutti quei lavoratori che avrebbero voluto ma non hanno potuto, perché sottoposti a ricatti e ingiustizie. Hanno scioperato anche per i precari e disoccupati a cui il lavoro manca ma che hanno diritto ad un futuro lavorativo degno. Hanno scioperato contro la corruzione, il crimine organizzato e l'evasione fiscale. Hanno scioperato per una società migliore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2014 alle 16:49 sul giornale del 15 dicembre 2014 - 701 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acUa