A Natale il terzo libro di Antonio Eleuteri: 'Lacrime de Cuccogrillo'

Libro Eleuteri 2' di lettura 10/12/2014 - Si intitola “Lacrime de cuccogrillo” il nuovo lavoro editoriale dello storico civitanovese Antonio Eleuteri, promosso dall'Accademia Primo dialetto f.lli Guarnieri in collaborazione con Atac (Gas Marca).

Il libro, che è stato presentato questa mattina alla stampa dall'autore alla presenza dell'assessore alla Cultura Giulio Silenzi, dal presidente dell'Accademia, Ena Giuggioloni e dai presidenti aziende municipalizzate Francesco Mantella, Flavio Rogani, e dall'amministratore delegato Sergio Cognigni, è ambientato nella Porto Civitanova del 1908, all'angolo di via Duca degli Abruzzi dove venne inaugurato il primo cinematografo “Ideal”. Attraverso un'attenta ricostruzione dei tempi di quegli anni si è voluta valorizzare la riscoperta delle tradizioni del territorio e la narrazione dei personaggi coinvolti nelle vicende investigative.

“Questo volume – ha detto l'assessore Silenzi – va ad intensificare la produzione editoriale della città e la valorizzazione degli autori civitanovesi, a cui teniamo molto. La settimana scorsa abbiamo presentato i sei libricini di “Storie in città” e ora il libro di Eleuteri, sempre nel periodo natalizio, ci stimola alla lettura e alla riscoperta della storia di Civitanova, obiettivo che l'Accademia sta portando avanti in maniera egregia”.

Il libro sarà distribuito ai dipendenti dell'Atac come cadeau natalizio, alla Biblioteca comunale e alle scuole. “Ho tratto spunto da una recente scoperta archivistica riguardante la prima sala stagionale e stabile del Porto – ha spiegato Eleuteri – per proporre la mia terza fatica letteraria dedicata al giallo e alla mia città. Mi auguro di appassionare i lettori e di regalare ore di spensieratezza e interesse a chi si immergerà nella lettura”.

I vertici del cda delle partecipate hanno sottolineato il valore delle ricerche di Eleuteri, studioso preparato e scrupoloso che rappresenta una miniera preziosa di conoscenza per la città. “Riteniamo che le società partecipate debbano sostenere anche iniziative culturali – hanno riferito i tre presidenti – nonostante le ristrettezze economiche in cui ci troviamo. Naturalmente le iniziative vanno debitamente selezionate e scelte nel nome di ciò che possa andare a costruire o ricostruire la nostra memoria storica”.

Il libro sarà presentato alla città sabato 13 dicembre, alle ore 17, al teatro Annibal Caro di Civitanova Alta.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-12-2014 alle 22:16 sul giornale del 11 dicembre 2014 - 2268 letture

In questo articolo si parla di cultura, civitanova marche, comune di civitanova marche, presentazione libro, antonio eleuteri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acLr