Ladri alla piscina comunale. Nessun bottino per loro, ma danni ingenti alla struttura

carabinieri 1' di lettura 09/12/2014 - Due ladri incapucciati l'altra notte si sono introdotti nella piscina comunale, prima scavalcando la recinzione e poi prendendo aprendo due buchi nei muri a suon di picconate e trapano.

Un foro è stato aperto in corrispondenza del magazzino bar e l'altro degli uffici dell'amministrazione e una volta introdottisi all'interno hanno rovesciato a terra tutti i quadri appesi alle pareti, in cerca di una sorta di cassaforte. Fortunatamente all'interno dello stabile non c'era nessun tesoretto, quindi i due malviventi se ne sono andati a mani vuote, ma i danni provocati allo stabile arrivano a qualche migliaia di euro.

Le operazioni dei due ladri a volto coperto sono state quasi interamente riprese dalle telecamere interne che ora sono al vaglio dei Carabinieri. Sequestrati dai militari anche alcuni arnesi che i due avrebbero lasciato sul posto prima di andarsene.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2014 alle 20:33 sul giornale del 10 dicembre 2014 - 653 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ladri, furto, piscina comunale, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acHk





logoEV