Recanati. un legame intenso con Sorrento. Sigillato il gemellaggio

2' di lettura 02/12/2014 - E' stata una serata memorabile quella del gemellaggio tra Recanati e Sorrento. Aula Magna gremita, un recital lirico di assoluto livello con un cast internazionale (coordinato dalla Civica Scuola di Musica diretta da Ermanno Beccacece) ed un rapporto di amicizia e collaborazione che e' stato formalizzato con la firma dei Sindaci Giuseppe Cuomo e Francesco Fiordomo e dei rispettivi assessori alla cultura Teresa De Angelis e Rita Soccio.

Commosso il geometra Mario Flamini del Circolo di Lettura e Conversazione, colui che ha avviato i rapporti con Sorrento, unita a Recanati dai legami letterari di Torquato Tasso e Giacomo Leopardi e da quelli musicali di Enrico Caruso e Beniamino Gigli.

Un legame fortissimo specialmente tra i due grandi tenori, la cui storia è stata ricordata nel corso della serata. Una storia che fonda le radici agli inizi dello scorso secolo quando Caruso, star del Metropolitan di New York, colpito da malattia, diede fiducia al giovane Gigli, in tourne' nelle Americhe, concretizzando una staffetta che diede inizio alla straordinaria avventura del recanatese in uno dei teatri più prestigiosi del mondo, un'avventura cosi intensa che e' valsa a Gigli un ricordo indelebile a Hollywood tra i piu' grandi artisti della scena mondiale.

Un altra curiosità sottolineata nel corso dell'evento è rappresentata dal pianista che per tanti anni ha accompagnato il grande tenore di Recanati componendogli anche numerosi brani, il maestro De Curtis anche lui nativo di Sorrento. Una circostanza che lega ancor di piu' le due città ora unite da un gemellaggio nato in modo originale e spontaneo, un incontro di storia, coincidenze fortunate, la bellezza dei luoghi e la voglia di conoscersi ed iniziare uno scambio culturale che coinvolga le scuole, il turismo e l'economia attivando relazioni tra le realta' produttive.

La serata e' stata sostenuta dalla Banca di Credito Cooperativo, il bozzetto della locandina celebrativa ideato da Luciana Interlenghi e la pergamena donata agli amici di Sorrento predisposta dalla Bottega Amanuense di Malleus. "C'e' stata subito simpatia e voglia di collaborare con il vostro Sindaco Francesco che ringrazio per averci fatto visita nel pieno della campagna elettorale per la sua rielezione dimostrando grande sensibilita'- ha ricordato il Sindaco campano-.

Oggi siamo qui per ufficializzare un percorso che affrontiamo convinti e con emozione, in una citta' che ci ha accolto a braccia aperte".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2014 alle 23:11 sul giornale del 03 dicembre 2014 - 588 letture

In questo articolo si parla di cultura, gemellaggio, recanati, Comune di Recanati, sorrento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/acpi





logoEV
logoEV
logoEV