Simboli fascisti e riunioni nella palestra. La polizia indaga sui 'Leoni Neri'

1' di lettura 28/10/2014 - È forte l'indignazione di due consiglieri comunali per la presenza di simboli fascisti e riunioni dei membri del centro sociale di estrema destra Leoni Neri nella palestra comunale.

La palestra si trova in via di Tirassegno, a Civitanova Alta ed è stata data in gestione alla Feba Basket, ma sarebbe anche usata dai Leoni Neri come quartier generale, fatto che si evince chiaramente da simboli come croci celtiche ed aquile presenti sulle pareti della palestra.

Ora la polizia sta indagando su come abbia fatto un centro sociale di estrema destra a mettere piede nella palestra.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2014 alle 22:23 sul giornale del 29 ottobre 2014 - 2211 letture

In questo articolo si parla di cronaca, civitanova, fascismo, centro sociale, estrema destra, articolo, Arianna Baccani, palestra comunale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaIH