Davide Brutti morì per overdose, l'appello del procuratore

Procuratore Giovanni Giorgio 1' di lettura 20/09/2014 - L'autopsia disposta dalla procura di Macerata sul corpo del giovane 37enne di Cupramarittima ha rivelato la causa del malore fatale di cui è stato vittima Davide lo scorso 8 settembre mentre tornava a casa con i suoi amici.

Il procuratore Giovanni Giorgio ha rivolto un messaggio a coloro che si trovavano con il ragazzo quella sera maledetta e che dopo aver chiamato i soccorsi si sono dileguati, senza lasciare traccia alcuna.

'Chi sà deve parlare, si presentino gli amici per chiarire la vicenda', è quanto ha comunicato il procuratore nella speranza che la morte del ragazzo cuprense possa essere spiegata o quantomeno sollevata dai tanti dubbi e misteri che ha suscitato e continua a suscitare.






Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2014 alle 00:35 sul giornale del 20 settembre 2014 - 552 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/9ZJ





logoEV
logoEV