SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Porto Recanati: cinque giorni di teatro, musica pop e jazz allo Specchio Festival

5' di lettura
970

Porto Recanati città

Ogni anno tante iniziative, novità e collaborazioni legate alla cultura e al patrimonio del territorio arricchiscono il programma dello Specchio Magazine Festival. Per 5 giorni, si avranno rassegne di teatro, di musica pop e jazz.

Una formula assolutamente originale nello spazio che è quello dei luoghi più suggestivi della città, i giardini Diaz e l’Arena Gigli, dove non si affronta un singolo tema ma la contemporaneità di laboratori, caffè letterari e concerti. L’evento è suddiviso in appuntamenti fissi che spazieranno su temi vari, dalla musica alla politica, dalla parola ai numeri. Arricchito da contributi importanti della cultura marchigiana.

Tema dell’edizione 2014 è “Petrolio, arte, cultura e identità condivise” intesa come: reazione, cambiamento, legami, trasformazione, identità, ricchezza, laboratori, lezioni di lettura e ascolto, ovvero di una società che pensa e che ama pensare. Il festival si propone insomma come collettore di idee e progetti soprattutto come efficace strumento di promozione della stagione culturale e turistica di Porto Recanati.

Il bisogno di cultura è oggi un’esigenza fondamentale ed il successo delle manifestazioni che adottano nuovi criteri nella proposta culturale, come i festival, ha influito in maniera determinante nella richiesta di cultura da parte dei cittadini e dei turisti. Inoltre, cosa di non poco conto è il fatto che il Porto Recanati Festival si articola in un territorio ben definito. La nostra visione è di una città che nella cornice dei giardini Diaz e dell’Arena Gigli, diventi una vera e propria città dell’arte, dello spettacolo e del pensiero al servizio di tutti i cittadini e turisti.

Una piccola città ideale, un luogo di intrattenimento, che stimoli il pensiero, la curiosità, la discussione e il piacere di stare insieme valorizzando la rinascita culturale, dove le idee circolano con più rapidità e in modo efficace, contribuendo a rendere questi luoghi un crogiuolo interessante e vitale. La condizione indispensabile è la creazione di un’identità collettiva, attraverso la cultura, una questione che in un momento come quello attuale è assolutamente prioritaria.

Ecco il programma dell'evento:
31 LUGLIO - GIARDINI DIAZ
ore 18.30 Inaugurazione del Porto Recanati Festival 2014 con l’incontro-dibattito sul tema: “Petrolio, arte, cultura e identità condivise”. Interverranno: Lino Palanca - Direttore de Lo Specchio Magazine; Vanni Semplici - Presidente Associazione Culturale Lo Specchio.

1 AGOSTO – GIARDINI DIAZ
Ore 17.30 - Laboratorio Liberatorio a cura dell’Associazione “GAIA”
“Oggi siete invitati a fare senza pensare, a costruire qualcosa che non si sa cos’è, ma che dopo si rivela come l’inizio di un oggetto curioso che stimola la fantasia…”
Approfondimenti del testo: “Noi”, Bacchilega editore, Imola, 2014 - E. Mazzoli-Sonia MariaLuce Possentini (illustratrice)

Ore 18.30 - Aperitivi con l’autore
Presentazione del libro: “Da Moro a Berlinguer. Il Pdup dal 1978 al 1984” di Valerio Calzolaio e Carlo Latini - Edizioni EDIESSE
Edoardo Danieli, giornalista, intervista gli autori

Ore 21.30 - Reading concerto
“Volti di Donna”, racconti di donne, storie di violenza, amore, impegno.
con Marco sonaglia, chitarra e voce
Edoardo Marani, chitarra
Giuliano Stacchiotti, fisarmonica
letture a cura di Lucia Brandoni
Posto Unico 5 euro

2 AGOSTO – GIARDINI DIAZ
Ore 17.30 - Laboratorio Liberatorio a cura dell’Associazione “Gaia”
Approfondimento del testo: “Il topo sognatore e altri animali di paese”, Rose Selavy, Tolentino,
F. Arminio – S. Massi (illustratore)

Ore 18.30 – Aperitivi con l’autore
Aperitivi di Lettura e scrittura creativa
Con Luca Pantanetti di Scriptorama si parlerà di cinema, televisione, arte, giornali e libri, leggendo le pagine dei grandi autori e condividendo esperienze e pratiche di scrittura con consigli ed esercizi
APERITIVO #1
Cos’è un messaggio e come capire i messaggi?
Ogni medium ha la capacità di veicolare informazioni e di celarne altre, non solo attraverso il contenuto, ma anche attraverso il modo di trasmettere il messaggio. Alcune regole per una buona scrittura.

Ore 21.30 - “Flute book#1” in concerto
con Antonio Felicioli, flauto
Matricardi, piano
Maurizio Scocco, basso
Antonio Guidotti, batteria
Posto unico 5 euro

“Flute book#1 è la rilettura dedicata al flauto di alcuni tra i più celebri standard del jazz internazionale raccolti in questo primo realbook, che percorre i sentieri del jazz, rock, della musica classica, popolare e del progressive, partendo da autori quali Miles Davis, Bill Evans oWayne Shorter, per citarne alcuni, per arrivare a nuovi schemi arrangiativi, senza però togliere spazio all’espressione estemporanea”. Il concerto, prevede un ricco cast di musicisti ed ospiti, locali e nazionali, quali Marco Poeta e Paolo Galassi

3 AGOSTO - GIARDINI DIAZ
Ore 17.30 - Laboratorio Liberatorio a cura dell’Associazione Gaia
Approfondimento del testo: “H.H.”, Prìncipi &Princìpi, 2011. C. D’Angelo – Marco Paci (illustratore)

Ore 18.30 - Aperitivi con l’autore
Aperitivi di Lettura e scrittura creativa
APERITIVO #2
Il significato delle parole e il loro potere: cosa ci vogliono dire?
Ogni parola ha un “peso specifico”. Conoscerle, apprezzarle, assaporarle, significa stabilire una connessione profonda con gli ascoltatori e i lettori.

Ore 21.30 – “Organic Tree” in concerto
con Paolo Berluti, organo Hammond
Stefano Conforti, sax
Enzo Cesari, batteria
Entrata ad offerta libera

La formazione, che basa la sua sonorità e stile jazzistico sulle qualità espressive del mitico organo Hammond creato negli anni ’50, propone un repertorio di brani standard della letteratura, ritmi groove, jazz e funky di autori come Parker, Mingus, Silver, Hancock, dando ai singoli strumenti ampie possibilità espressive .

5 AGOSTO – ARENA GIGLI ore 21.30 “Il signor G e l’amore”
Tributo a "Giorgio Gaber ed al teatro-canzone"

Voce - Rossana Casale
Pianoforte - Emiliano Begni
Sax Alto e Soprano - Francesco Consaga
Contrabbasso - Ermanno Dodaro
Posto Unico 15 euro

A più di dieci anni dalla scomparsa del grande Giorgio Gaber, abbiamo il piacere di presentare il nuovissimo concerto di Rossana Casale intitolato: “Il signor G e l’amore”, patrocinato dalla Fondazione Giorgio Gaber. Rossana, come ha già fatto con Jaques Brel (CD "Jaques Brel in me" 1997, Azzurra Music), ci racconta “Il signor G e l’amore”, attraverso le canzoni ed alcuni dei suoi monologhi più significativi.



Porto Recanati città

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2014 alle 10:38 sul giornale del 29 luglio 2014 - 970 letture