SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

3BMeteo: “Niente tregua; instabilità ad oltranza”

2' di lettura
962

Nuvole, cumulonembo

Francesco Nucera: “L'estate continuerà a fare i capricci soprattutto al Centro Nord. Domenica meglio ma sarà pausa. Nuovi temporali tra martedì e mercoledì”.

“Le correnti di aria fresca che seguitano ad interessare la Penisola non accennano a placarsi; a fasi alterne altri impulsi nuvolosi raggiungeranno l'Italia rinnovando condizioni di instabilità soprattutto al Centro Nord”. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera.

Domenica andrà meglio dopo le piogge e i temporali di sabato sulle regioni centro settentrionali. “Domenica la pressione subirà un modesto aumento – dicono da 3bmeteo. Questa 'eccezione' porterà una prevalenza di sole sui settori di Ponente, al Nord Ovest e sulle Isole Maggiori mentre un po' di instabilità sarà presente su Alpi, Nord Est, dorsale appenninica, versante adriatico e localmente anche sul basso Tirreno. Le temperature risulteranno in lieve aumento ma su valori gradevoli; le massime saranno comprese tra 26 e 28 gradi al Centro Nord, fino a 30 gradi al Sud. Si tratterà di una pausa”.

Lunedì sera una nuova perturbazione si affaccerà all'Italia con temporali al Nord dai settori occidentali che tra martedì 29 e mercoledì 30 si estenderanno anche al Centro e su parte del Meridione. Le temperature subiranno una nuova flessione. Il bel tempo estivo sarà invece confinato sulle due Isole Maggiori e sull'estremo Sud, dove farà anche caldo.

Domenica a Civitanova cieli poco nuvolosi, ma con possibili piovaschi; lunedì 28 e martedì 29 cieli sereni o poco nuvolosi con temperature massime di 27°C. Mercoledì 30 sono previsti cieli prevalentemente poco nuvolosi, ma con addensamenti talor compatti nelle ore centrali (sono previsti 2mm di pioggia); giovedì la situazione non cambierà molto, salvo un leggero calo delle temperature. A Montecosaro la pioggia arriverà da martedì con temperature più alte e rischio afa.

“E' una stagione in controtendenza con bruschi peggioramenti e continue altalene termiche; questo poi accade durante il Solleone che, statisticamente, è considerato il periodo più stabile e caldo dell'estate”, conclude l'esperto.



Nuvole, cumulonembo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2014 alle 10:49 sul giornale del 28 luglio 2014 - 962 letture