Sosta a pagamento: chi ne è esente

Parcometro per parcheggio a pagamento 2' di lettura 24/07/2014 - Venerdì 18 luglio si è estesa la fascia oraria della sosta a pagamento in piazza XX Settembre e vialetti adiacenti, anche se solo per i fine settimana. Un provvedimento entrato in vigore nel 2008 permette ad alcuni soggetti di usufruire gratuitamente del parcheggio. Sono circa ottanta i pass rilasciati sino ad oggi.

Nello stesso 2008 furono rilasciati circa 47 pass, mentre dal 2012 ne sono stati rilasciati altri 30, in maggioranza a politici. Si tratta di autorizzazioni ad personam che valgono per il numero di targa di un unico veicolo. Il provvedimento in seguito al quale sono stati rilasciati tali pass prevedeva che le auto comunali e quelle private degli amministratori in carica (componenti sia di Giunta che di Consiglio) non avrebbero dovuto pagre per usufruire del servizio.

In seguito, però, il provvedimento fu esteso e altri soggetti che ne fecero richiesta, i quali poterono appropriarsi di tali pass: si tratta dell’Azienda Teatri di Civitanova, l’Asur 8, la Fototeca comunale, la Protezione Civile, il presidente dell’Atac ed il presidente della Civitas. Questo è quanto si può evincere anche dal blog del Movimento 5 Stelle di Civitanova Marche dove si evincono anche i nomi di alcuni politici in possesso dei pass:
Corvatta 2 permessi
Silenzi 1 permesso
Costamagna 1 permesso
Mariotti 2 permessi
Micucci 2 permesso
Poeta 3 permessi
Peroni 1 permesso
Balboni 1 permesso
Rosati 1 permesso
Postacchini 1 permesso
Franco 2 permessi
Rutili 2 permessi
De Vivo 1 permesso
Rachiglia 1 permesso
Rogani 1 permesso
Dolci 1 permesso
Iezzi 1 permesso
Colucci 1 permesso
Morresi 1 permesso

I grilli parlano di veri e propri privilegi, da cui si sono astenuti, sostenendo: 'sindaco e assessori e segretario hanno l'ufficio presso il comune, per cui la cosa potrebbe essere comprensibile, ma chi lavora negli esercizi commerciali vicino la piazza invece? Oltretutto queste persone sono anche ben retribuite per cui facciamo molta fatica a comprende che chi guadagna oltre i cento mila euro non paghi il parcheggio ed invece chi fa il commesso per pochi soldi lo debba pagare! Oltretutto l'assessore Poeta lavora alla palazzina tecnologica per cui facciamo fatica ad accettare i suoi tre permessi'.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2014 alle 16:20 sul giornale del 25 luglio 2014 - 890 letture

In questo articolo si parla di attualità, gratis, sosta a pagamento, civitanova, parcheggio, politici, piazza xx settembre, M5S, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/7GQ





logoEV
logoEV