SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Potenza Picena: S.Stefano, Paciaroni e Sgalambro primi al 'Viaggiare insieme in auto d'epoca'

2' di lettura
887

Santo Stefano, premiazioni

Si è concluso 'Viaggiare insieme in auto d'epoca', un’iniziativa davvero lodevole che il Caem, il Circolo Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano, ha voluto rivitalizzare dopo due anni di stand-by.

Questa volta non ha fatto tutto da solo ma, proprio per il navigatore speciale al suo fianco, la sua vittoria assume una valenza ancora più importante. Gianpaolo Paciaroni, prossimo alle 80 primavere, al volante della consueta A112 d’epoca, ha vinto la gara di regolarità prevista come prova dimostrativa all’interno della manifestazione “Viaggiare… insieme in auto d’epoca con gli ospiti dell’Istituto” in tandem con Sebastiano Sgalambro.

Protagonisti, sabato scorso, lungo le arterie di Porto Potenza e Potenza Picena, ben 38 equipaggi di specialisti al volante ed ospiti dell’Istituto Santo Stefano improvvisati navigatori i quali, però, non hanno fatto rimpiangere chi il “book” del tracciato lo conosce benissimo. Al termine del percorso sui pressostati tutti soddisfatti: i drivers per una giornata sui generis e gli ospiti dell’Istituto portopotentino per una gita a bordo delle sempre affascinanti nonnine sulle quattro ruote. Con il placet della responsabile sanitaria della struttura di rieducazione, Patrizia Baiocchi, il supporto del Circolo Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano presieduto da Pietro Caglini e la preziosa collaborazione di Luigino Senigagliesi, sia nella veste di socio del Caem che di vice presidente della Pro Loco di Porto Potenza.

Alle premiazioni hanno presenziato: il presidente della Pro Loco, Cav. Mario Ottaviani, che ha messo a disposizione la struttura e ha curato la preparazione del pranzo, il neo sindaco di Potenza Picena, Francesco Acquaroli e l’assessore al turismo, Paolo Scocco. Hanno partecipato anche il dottor Antonello Rosali e la signora Matilde Cassano, per tanti anni sono stati autentiche colonne dell’istituto Santo Stefano. Paciaroni e Sgalambro hanno vinto accusando solo 15 penalità. Al secondo posto Luigino Senigagliesi con Salvatore Ursi. In terza piazza Andrea Carnevali con Antonio Lugas. Quarti Alberto Ranciaro e Salvatore Ferranti. Quinti, con 149 penalità, Gesuè Sabbatinelli con la navigatrice Flati. Per Gianpaolo Paciaroni ancora una vittoria al volante, forse la più bella del suo ricco palmares.



Santo Stefano, premiazioni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2014 alle 22:11 sul giornale del 25 luglio 2014 - 887 letture