Recanati: Francesco Baccini apre Lunaria, la tre giorni dedicata alla musica

Conferenza stampa Lunaria 3' di lettura 16/07/2014 - Per residenti e turisti rappresentano ormai un appuntamento imprescindibile delle notti di luglio: sono le serate di Lunaria, le amate e affollate notti di spettacolo sotto le stelle in Piazza Leopardi a Recanati, promosse dal Comune di Recanati, col patrocinio della Provincia di Macerata, per la direzione artistica di Musicultura.

Tre gli appuntamenti in cartellone per l’edizione 2014, protagoniste ancora una volta la musica, la parola, la voce e… la sostanza. Gli spettacoli sono ad ingresso libero. Si comincia giovedì 17 Luglio col festeggiare le nozze d’argento con la canzone di un artista che a ragione è considerato tra i poche veri eredi della lezione del grande cantautorato italiano: Francesco Baccini. Ha avuto la fortuna di vedere i miti della propria adolescenza – Fabrizio De André ed Enzo Jannacci – diventare suoi amici ed estimatori, ha dedicato un bellissimo e premiatissimo album alla rivisitazione delle canzoni di Luigi Tenco, e forse anche per queste ragioni in venticinque anni di carriera non ha mai scritto e cantato per calcolo, le sue canzoni sono diventate patrimonio di tutti, irriverenti, romantiche, di denuncia, ironiche, sempre nello stile pirotecnico ed originale dell’outsider di razza.

La serata conterà anche sulla competenza e la simpatia di Gianmaurizio Foderaro di Radio 2 Rai, che tra una canzone e l’altra dialogherà con Baccini sul palco per strappargli quelle piccole storie, riflessioni, confessioni che sono il lato meno noto, ma non per questo meno interessante, della vita quotidiana di un artista. Il secondo appuntamento, martedì 22 Luglio, è una vera primizia. Enrico Ruggeri, Ale e Franz sbarcano a Lunaria col loro “C’è un tedesco, un francese, un italiano…”. Si tratta di un nuovissimo e scoppiettante spettacolo di teatro canzone che, con alle spalle una manciata di “uscite prova”, può ben dirsi un evento ancora in via di definitiva sedimentazione, ma proprio per questo ancor più palpitante e imprevedibile.

Come le bellissime canzoni di uno dei fondatori della canzone italiana contemporanea si intersecheranno con l’arguzia e l’intelligenza delle incursioni dei due fini ed estrosi attori comici sarà una scoperta che gli spettatori di Lunaria potranno fare solo quella sera assistendo allo spettacolo, che è più da vedere che da raccontare, e dove l’amicizia, la gioia di stare insieme sul palco e il gusto dell’imprevedibile saranno gli ingredienti speciali. Musicultura è grata ad Enrico Ruggeri, Ale e Franz per essere riusciti a confermare, nonostante altri impegni, la loro presenza sul palco di Lunaria.

Giovedì 31 Luglio infine, dopo i successi e l’entusiasmo degli scorsi anni, torna a Lunaria La Compagnia di Musicultura con una nuova produzione de La storia cantata”: “Lavorar Cantando, Canzoni e Canzonette”. Lo spettacolo, ideato e diretto da Piero Cesanelli, che insieme a Carlo Latini ne ha curato anche i testi, racconta di come la canzone popolare, supportata in questo caso anche da filmati e commenti recitati, abbia accompagnato passo dopo passo la storia del lavoro, con la scia di fatiche, ingiustizie, lotte, ma anche di dignità, speranze, riscatto ad essa connaturate. Le canzoni si intrecceranno nel disegno teatrale dello spettacolo a brani molto più popolari e a volte di consumo, abbracciando un ampio arco di tempo, che ha visto alternarsi episodi di grande entusiasmo ad altri particolarmente tristi e dolorosi.

Come diceva Marcel Proust “bisogna amare la musica popolare perché questa si è riempita anche dei sogni e delle lacrime di tutti gli uomini”. “Saluteremo il signor padrone”, “Le otto ore”, “Amara terra mia”, “Nicola and Burt”, “Mamma mia dammi 100 lire” “The house of the rising sun”, “Vincenzina e la fabbrica”, “Dust My Brown”…sono alcune delle canzoni, tutte appositamente riarrangiate, che evocheranno storie e sentimenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2014 alle 14:45 sul giornale del 17 luglio 2014 - 713 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, recanati, Comune di Recanati, musicultura, lunaria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/7iU





logoEV
logoEV