SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > CRONACA
articolo

Spacciava eroina sul lungomare, arrestato giovane tunisino

1' di lettura
898

Giovedì sera i carabinieri di quartiere hanno arrestato Aidi Saber, 23 anni, tunisino senza fissa dimora e già noto alle forze di polizia. Spacciava eroina tra via IV Novembre e l'ex Casa Balilla.

Il giovane tunisino frequentava assiduamente i balneari e i locali della zona ed era noto ai cittadini, i quali, insieme ad alcuni esercenti, hanno provveduto ad informare i carabinieri di Civitanova. Raccolte le descrizioni del presunto pusher ed individuatolo, sono scattate le indagini in collaborazione con i carabinieri della Stazione di Civitanova. L'altro giorno Aidi Saber sembrava una 'scheggia impazzita', come l'hanno definito i carabinieri che lo pedinavano, ma i suoi movimenti venivano assiduamente controllati.

Non appena si è verificato lo spaccio, i carabinieri hanno teso la trappola e il giovane è fuggito a gambe levate tra i giardini davanti la biblioteca. Altri due carabinieri in borghese lo hanno sorpreso, ma il tunisino li ha dribblati, scappando nuovamente in direzione del lungomare. Uno dei due carabinieri è comunque riuscito ad inseguirlo e a bloccarlo tra i vicoli del centro.

Saber è stato poi perquisito e addosso aveva ancora nove dosi di eroina, due cellulari e 630euro, provente dello spaccio. Dopo una notte nelle camere di sicurezza delle Caserme dell’Arma è stato condotto in Tribunale a Macerata per la convalida. Giovedì mattina è stato convalidato il suo arresto.



... Carabinieri in moto


Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2014 alle 15:39 sul giornale del 12 luglio 2014 - 898 letture