SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Giornata conclusiva per Rive Festival, è atteso un gran finale domenica 6

3' di lettura
860

Dibattito Rive Festival 2014

Rive parte con il piede giusto. Il Festival ideato e curato da Giorgio Felicetti, inaugura questa seconda edizione con il tema delle “isole” e il focus su Lampedusa. In esclusiva italiana il concerto al Porto con l’Orchestra di Piazza Vittorio e Ginevra di Marco

Molto apprezzato il dibattito tra Felicetti, il musicista e testimonial dell'Unicef Enzo Avitabile, il coordinatore progetti SPRAR Alessandro Fulimeni, e la blogger Marica Di Pierri, concluso con la perfomance dell'Associazione Emmeà Teatro: “Lampedusa è uno spiffero”, un monologo tragicomico di Fabio Monti sull’immigrazione, che ha ricevuto lunghi minuti di applausi.

Domenica 6 si arriva all’ultima giornata, tutta da trascorrere nel suggestivo porto. Alle ore 18, per la sezione “Rive Lab”, il primo appuntamento è con la campionessa di aerobica e coreografa, Dumara Basili, per un workshop di danza creativa al Club Vela, per prendere contatto col proprio corpo davanti al mare e confrontarsi con gli altri attraverso la danza.

Numerose le iniziative per i più piccoli con “Porto i bambini”, un pomeriggio ricco di esperienze tra escursioni, laboratori e spettacoli. Si parte con “La carovana degli asini: un asino in mare!”, uno spettacolo-escursione a cura dell'associazione La Carovana, che prevede una passeggiata a dorso d’asino fino al faro, luogo simbolo di ogni viaggio per mare. Un percorso di conoscenza dell’animale e del porto, in un habitat inusuale. Quindi “Capitano oh mio capitano!”, una escursione nel bacino portuale di Civitanova a cura della Capitaneria, alla scoperta del lavoro della Guardia Costiera. La scuola di vela del Club Vela effettua una dimostrazione di navigazione ed è in programma anche una performance sonora per “Rive suoni”, dal titolo “Porto Bach in barca”.

Durante la giornata è previsto un mercatino sul porto con Botteghe dell'altro mondo, Un Emporio macrobiotico, Gruppo Acquisto solidale, Emergency e Save the children, mentre dalle 19.30 si può cenare con ben 4 menù: quello di pesce azzurro del Circolino della Vela, quello di carne di Cinciallegra in collaborazione con G.A.S., poi quello a km zero a cura di Farmer Market e infine il vegetariano del punto macrobiotico.
Alle 20, al Moletto Medusa, Nicolò Carnimeo, con Moira Giusepponi di Legambiente, presenta il libro “Com'è profondo il mare”, per discutere di quanto avviene oggi nel Mediterraneo. Carnimeo ha scritto questo reportage viaggiando oltre le mete convenzionali e constatando che trattiamo il nostro mare come un'immensa discarica.

La serata prosegue alle 21, nel Cantiere Anconetani con Diego Parassole e Riccardo Piferi. “I consumisti mangiano i bambini”, uno spettacolo teatrale per la regia di Marco Rampoldi con il noto comico di Zelig che fa ridere, senza abbandonare la riflessione sul modo di vivere, sul futuro dei nostri bambini, in un mondo in cui si mangia più di quello che serve e si fanno scelte in base alle mode e alla pubblicità. Rive chiude con uno splendido spettacolo davanti al mare per un concerto dell'Orchestra di Piazza Vittorio, attualmente la più importante band multietnica in circolazione, insieme ad una voce inconfondibile, quella di Ginevra Di Marco interprete dei CSI e PGR. Unica data italiana.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. Per info www.rivefestival.it.



Dibattito Rive Festival 2014

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2014 alle 16:08 sul giornale del 05 luglio 2014 - 860 letture