SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

3BMeteo: “Il meteo della discordia; sole e caldo al Centrosud, nuovi temporali al Nord”

2' di lettura
747

spiaggia

Edoardo Ferrara “entro venerdì fiammata africana al Centrosud con punte di 36-38°C, variabile al Nord con acquazzoni soprattutto su Alpi e Piemonte”.

“Lunedì ultime note instabili al Centrosud, ma tornerà ben presto in cattedra l’Estate” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega “qualche occasionale rovescio o temporale è atteso in particolare su interne del Centro e versante adriatico, ma nei prossimi giorni rimonterà l’anticiclone afro-mediterraneo su tutte le regioni centro-meridionali. Avremo così tanto sole e caldo progressivamente più intenso, specie da mercoledì, con acuto di questa nuova ondata di calore tra venerdì e sabato, quando sulle interne del Sud si potranno raggiungere picchi di 37-38°C, se non superiori sulle Isole Maggiori. Attese punte di oltre 33-35°C anche sulle interne del Centro.”

“Maggiore variabilità interesserà invece il Nord Italia” prosegue l’esperto “per ritorno di umidi venti atlantici che saranno causa di nuovi rovesci e temporali sparsi specie su Alpi, Prealpi e Piemonte e nella giornata di mercoledì; anche in questo caso non sono da escludersi fenomeni localmente di forte intensità. Andrà decisamente meglio su pianure del Nordest ed Emilia Romagna in generale, dove prevarrà il sole ed i fenomeni saranno al più sporadici. Da giovedì più stabile grazie all’espansione anche qui più decisa dell’anticiclone. Le temperature saranno in deciso rialzo, sebbene più contenuto rispetto alle regioni centro-meridionali, ma giorno dopo giorno aumenteranno i tassi di umidità e quindi l’afa.”

“Tra venerdì e sabato probabile nuova passata temporalesca veloce ma intensa sulle regioni settentrionali” concludono da 3bmeteo.com “con marginale interessamento anche del Centro. Sempre Estate piena invece al Sud con sole prevalente e caldo anche molto intenso per tutto il weekend”



spiaggia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2014 alle 12:14 sul giornale del 01 luglio 2014 - 747 letture