Coldiretti, vertice in Prefettura sugli incendi dei fienili

pineta a fuoco, incendio, vigili del Fuoco 1' di lettura 09/06/2014 - Vertice in Prefettura sul caso dei fienili dati alle fiamme nelle campagne maceratesi. A darne notizia è la Coldiretti Macerata che lunedì mattina ha fatto il punto della situazione con le forze dell’ordine sugli incendi che nei giorni scorsi hanno devastato sei tra capannoni e depositi di paglia nei territori di Urbisaglia, Corridonia, Montecosaro, Tolentino e San Severino.

L’incontro ha visto la presenza del direttore della federazione, Assuero Zampini, del prefetto Pietro Giardina, del questore Leucio Porto e dei rappresentanti di Carabinieri, Corpo forestale e Vigili del fuoco. Al termine si è deciso di adottare una serie di accorgimenti per cercare di diminuire i rischi. Le forze dell’ordine predisporranno, come richiesto da Coldiretti, un maggiore presidio nelle campagne, mentre verrà chiesto agli agricoltori di segnalare eventuali targhe di auto “sospette”.

Ancora, saranno comunicati dalle aziende i punti sensibili dove nei prossimi giorni verranno accumulati paglia e altri sottoprodotti provenienti dalle operazioni di raccolta dei cereali. L’obiettivo è cercare di abbassare la tensione sul territorio ed evitare il ripetersi di altri incendi che, vista l’abituale vicinanza dei fienili alle abitazioni, rischierebbero seriamente di tramutarsi in tragedia, al di là del danno economico. Fra perdita di prodotto e danni alle strutture, gli incendi appiccati sinora sono costati alle aziende una cifra stimata intorno ai centomila euro.

Il Maceratese vanta una produzione di paglia di qualità che viene commercializzata soprattutto agli allevamenti del Nord Italia, dove viene utilizzata come integratore per l’alimentazione del bestiame.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2014 alle 19:42 sul giornale del 10 giugno 2014 - 566 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5xb





logoEV
logoEV