Si avventa contro gli agenti, poi il caos in commissariato: arrestato un ucraino

Polizia 1' di lettura 03/06/2014 - Lunedì 2 giugno gli agenti in servizio per i controlli di notte, a Civitanova, hanno notato un uomo in evidente stato di ebbrezza.

Quando lo hanno avvicinato per i riconoscimenti, lui ha cominciato a minacciare gli agenti, poi è salito sul cofano dell'auto infine si è scagliato contro uno dei due poliziotti. Fatto salire sulla Volante ha preso a calci il vetro divisorio. Neanche in commissariato si è calmato, sferrando calci contro porte e muri. L'uomo 34enne di origini ucraine, Oleksandr Shevchenko, residente a Tolentino, è stato arrestato.

Martedì 3 giugno il giudice Chiara Minerva ha convalidato l'arresto; l'avvocato difensore Alessandro Moriconi ha ottenuto il rinvio dell'udienza martedì prossimo, quando si terrà il giudizio direttissimo.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2014 alle 21:25 sul giornale del 04 giugno 2014 - 570 letture

In questo articolo si parla di cronaca, civitanova, commissariato, ubriaco, volante, resistenza a pubblico ufficiale, articolo, Arianna Baccani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/5ee





logoEV
logoEV