SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Ivo Costamagna: 'vincono la sinistra riformista ed il socialismo europeo'

2' di lettura
610

Ivo Costamagna
Martedì 27 maggio si è realizzato un fatto storico, anche se può sembrare solo retorica. Una sinistra riformista che supera il 40% in Italia significa che si è concretizzato il sogno di generazioni di riformisti dall'inizio del '900 in poi, dopo decenni in cui avevano sempre prevalso i massimalismi.
Ecco ciò che asserisce il Presidente del Consiglio Comunale di Civitanova Marche: 'Con il risultato delle Elezioni Europee, non solo accade un fatto politico rilevante, ma l'Italia diventa finalmente un Paese 'normale'. I Socialisti italiani non possono che essere a fianco di questa grande forza alla cui affermazione hanno contribuito con i loro voti. Ma soprattutto i Socialisti vogliono continuare a lavorare perchè vada ad ampliarsi e compiersi una completa unificazione dei riformismi storici italiani: quello cattolico popolare, quello socialista e quello ex comunista. In Italia possiamo festeggiare per una vittoria straordinaria di chi vuol ragionare e costruire, mentre si registra la definitiva sconfitta di chi vuole solo insultare e distruggere.
L'Italia non solo va incontro con fiducia al semestre di presidenza europea in arrivo, ma arriva a questa tappa importante contando molto di più che in passato, perchè il Pd-Pse è il primo tra tutti quelli che aderiscono al socialismo europeo ed i socialisti con il loro candidato Martin Schulz a presidente hanno praticamente colmato la differenza di cento seggi che li divideva dai conservatori. Oggi Schulz può legittimamente aspirare alla presidenza della Commissione europea.

Per quanto riguarda la nostra città, avevamo evidentemente visto giusto nell'auspicare l'ingresso in amministrazione comunale di figure portatrici di uno spirito di rinnovamento e concretezza, che oggi milioni di italiani dimostrano di volere col loro voto. Persone che saranno in grado di dare, da amministratori attenti e capaci, un contributo alla fiducia che i civitanovesi hanno dimostrato ieri di avere, malgrado i tanti gufi, verso le forze di centrosinistra.

Per chiudere, è stato importante che il popolo italiano sia andato a votare con percentuali sì in calo rispetto alle precedenti consultazioni, ma ampiamente al di sopra dell eprevisioni della vigilia. Così hanno deciso le persone, ogni singola persona con lo strumento della democrazia: il voto. Altrimenti avrebbe deciso la folla indistinta, e la folla, la storia ce lo insegna, sceglie sempre Barabba'.



Ivo Costamagna

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2014 alle 11:40 sul giornale del 29 maggio 2014 - 610 letture