Unioni civili, le precisazioni del presidente del consiglio comunale Costamagna sul regolamento

unioni civili 1' di lettura 27/01/2014 - In merito al regolamento per le unioni civili, annunciato e non ancora portato in consiglio comunale, sono opportune alcune considerazioni. Non aver affrontato ad oggi questo tema non significa averlo dimenticato, o esser venuti meno alla convinzione che si tratti di una doverosa battaglia di civiltà. Due questioni hanno oggettivamente procrastinato la trattazione.

La prima è che adottare un regolamento e farlo bene richiede una funzionalità dell'ufficio di presidenza del consiglio comunale che, come ho avuto modo di osservare anche alla conferenza stampa di fine anno, finora non è stata assicurata. C'è quindi stato un problema sotto l'aspetto organizzativo che mi auguro possa risolversi al più presto. Altro elemento che ha portato ad una dilazione dei tempi è determinato da un fatto nuovo nella politica nazionale. Il segretario del Pd Matteo Renzi, appena dopo l'elezione, ha posto tra le priorità del patto di governo la tutela delle coppie di fatto. Un provvedimento da parte del Parlamento renderebbe ultronea una decisione amministrativa in ambito locale.

Pur essendo evidenti le difficoltà che l'attuale governo possa portare avanti scelte su temi etici, era opportuno comunque dare qualche settimana di credito all'impegno preso dal segretario del Partito democratico. Se poi non arriveranno a stretto giro provvedimenti dalla politica nazionale, lo faremo noi in ambito comunale. Contando che venga prontamente ristabilita la funzionalità del consiglio comunale, è possibile ipotizzare la presentazione del regolamento per le unioni civili entro fine febbraio, perchè la convinzione che si tratti di una battaglia di civiltà non è affatto sbiadita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2014 alle 16:51 sul giornale del 28 gennaio 2014 - 682 letture

In questo articolo si parla di politica, civitanova marche, comune di civitanova marche, unioni civili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XCt





logoEV
logoEV
logoEV