Recanati: nasce la Recanati social card, un aiuto alle famiglie che pagano la Mini Imu

mini imu 4' di lettura 21/01/2014 - Si chiama Recanati social card ed è il progetto promosso dall'amministrazione comunale per venire incontro alle famiglie che devono versare la Mini Imu.

L’iniziativa prevede una molteplicità di sconti e promozioni sull’acquisto di beni e servizi presso gli operatori commerciali che hanno deciso di affiancare il Comune, e l’erogazione di un voucher che consiste in un carnet di ticket (pari alla spesa sostenuta dal nucleo familiare per il pagamento dell’imposta) da spendere presso gli operatori pubblici e privati che hanno aderito al progetto. La Mini Imu va versata entro il 24 febbraio. Il conguaglio riguarda l’abitazione principale e le relative pertinenze esclusi i fabbricati classificati nelle categorie A/1, A/8 e A/9, che hanno già versato l’imposta per intero alle scadenze ordinarie; gli immobili appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari; gli immobili regolarmente assegnati dagli IACP e dagli enti di edilizia residenziale pubblica; i terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

L’imposta da pagare è pari al 40% della differenza tra l’imposta annua calcolata con le aliquote e detrazioni deliberate dal Comune di Recanati, compresa l’ulteriore detrazione introdotta per le prime abitazioni gravate da mutuo ipotecario acceso o per l’acquisto o per la costruzione o per la ristrutturazione della stessa e l’imposta annua calcolata con le detrazioni ed aliquote di base. La Mini Imu non si versa se l’importo è inferiore ai 10,00 Euro. Per qualsiasi chiarimento è possibile consultare il sito del Comune di Recanati all’indirizzo www.comune.recanati.mc.it dove sotto la voce “Mini-Imu” si troveranno tutte le informazioni, oltre al programma di calcolo attivabile cliccando il bottone “ANUTEL CALCOLO IMU”. Si può inoltre contattare l’Ufficio Tributi ai nn. 071/7587207-254 - 295 - 227 e 256.

"In questi giorni purtroppo è stata confermata la volontà da parte del Governo di voler applicare la cosiddetta “Mini-Imu” aggravando così la pressione fiscale di tutti noi - apostrofa il Sindaco Francesco Fiordomo -. Una scelta sbagliata, che non rispetta gli impegni presi nel 2013 e che scarica sui Comuni l’onere di tenere in piedi uno Stato che non sa rinnovarsi, che non risparmia, che non risana i bilanci a differenza di quanto abbiamo fatto noi recanatesi negli ultimi anni. La norma, anche se non condivisa, va però rispettata. Occorre quindi pagare questa imposta, i sindaci non possono esonerare dal pagamento. Per venire incontro alle famiglie l’Amministrazione Comunale ha comunque deciso di mettere in campo un progetto denominato “Recanati Social Card”, in collaborazione con le imprese e le associazioni locali, per sostenere le famiglie che si troveranno a pagare la “Mini-Imu” sulla prima casa entro il 24 gennaio".

La Recanati social card si rivolge a tutti i cittadini recanatesi interessati dal pagamento dell’imposta unica municipale “Mini-Imu” con isee pari o inferiore a € 28.749,50. La Recanati Social Card prevede una molteplicità di sconti e promozioni sull’acquisto di beni e servizi presso gli operatori commerciali aderenti alla stessa e l’erogazione di un voucher consistente in un carnet di ticket (pari alla spesa sostenuta dal nucleo familiare per il pagamento della “Mini-Imu”) da spendere presso gli operatori pubblici e privati aderenti al progetto. Per ottenerla, a partire dal 3 febbraio, occorre presentarsi all’ufficio U.R.P., consegnando l’attestazione ISEE (se già in possesso) o, in alternativa la dichiarazione sostitutiva unica (scaricabile dal sito INPS) riferite ai redditi 2012 di importo pari o inferiore a € 28.749,50 e la ricevuta del pagamento dell’imposta effettuato da ciascun componente il nucleo familiare.

L’ufficio, verificati i requisiti, consegnerà contestualmente i ticket e l’elenco degli operatori aderenti al progetto. L'U.R.P. è situato al 1° piano del palazzo comunale, tel. 071 7587303. Aperto lunedì - mercoledì e venerdì dalle 10,00 alle 15,30, martedì e giovedì dalle 10,00 alle 19,00 e sabato dalle 9,00 alle 13,00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2014 alle 19:11 sul giornale del 22 gennaio 2014 - 1032 letture

In questo articolo si parla di economia, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Xm2





logoEV
logoEV