SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Potenza Picena: il Tar blocca la centrale a biogas in contrada Marolino, soddisfatto Paolucci

1' di lettura
2786

Comune di Potenza Picena
Il Tar, Tribunale Amministrativo Regionale, ha accolto il ricorso presentato dal Comune di Potenza Picena contro l'autorizzazione rilasciata dalla Regione Marche per la costruzione della centrale a biogas (da 999 kwe) in contrada Marolino.

“Il pronunciamento del Tar - dice il sindaco Sergio Paolucci - è una vittoria del Comune che ha sempre sostenuto la non idoneità dell’area individuata dal privato per la realizzazione dell’impianto a biogas”.

“Il Tar - continua il sindaco - conferma che le argomentazioni proposte dal Comune erano legittime e pertinenti ed ha respinto le controdeduzioni della ditta VBIO7. La sentenza dimostra anche l’efficacia dell’azione amministrativa comunale che, in tutte le sedi, ha sempre argomentato con oggettività le ragioni del diniego alla realizzazione della centrale e premia la costanza della Giunta che nulla ha lasciato di intentato per impedire la realizzazione della centrale nella località Marolino”.

Ricordiamo che il Comune, dopo che il TAR aveva respinto l’istanza di annullamento dell'autorizzazione rilasciata dalla Regione, aveva proposto appello al Consiglio di Stato il quale, nella camera di consiglio dello scorso 23 aprile, ha sospeso l'efficacia dell'autorizzazione regionale rinviando al TAR l'esame di merito.

L’autorizzazione rilasciata dalla Regione Marche per la realizzazione dell’impianto a biogas è rimasta dunque sospesa fino al pronunciamento di ieri con il quale il Tar Marche l’ha definitivamente annullata.
“La tutela della territorio e della salute dei cittadini - conclude il sindaco - è sempre stata e rimarrà uno dei capisaldi del nostro operato”.



Comune di Potenza Picena

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2014 alle 18:13 sul giornale del 13 gennaio 2014 - 2786 letture