Sel: arriva la stangata dell'assessore Giulio Silenzi sotto l'Albero di Natale dei civitanovesi

2' di lettura 18/11/2013 - NO caro assessore all’Ambiente Giulio Silenzi ,gli aumenti della Tares (RSU) a tappe forzate a cui stai sottoponendo da tempo le famiglie e dalle categorie sociali non sono giustificate.

A fronte dell’impegno verso la Raccolta Differenziata quello che fai ritornare è solo la STANGATA di NATALE. Un aumento di circa il 45% non solo sbagliato ma soprattutto insostenibile per le famiglie civitanovese e per gli esercenticommerciali.

- La Tares una vera Super tassa che salasserà i cittadini senza nessuna concreta contropartita che come applicata dalla Giunta farà aumentare la tariffa dei RSU di oltre il 45% che i civitanovesi si troveranno sotto l’Albero di Natale.
- L’impegno per la Raccolta Differenziata è di fatto ininfluente nel determinare l’importo tariffario che è deciso dal governo Letta sulla base di automatismi vessatori.

- La legge impone ai Comuni la copertura del 100% del costo di smaltimento dei Rifiuti? Ma non sta scritto in nessuna parte come i Comuni debbano coprire con la sola Tariffa i costi di smaltimento dei RSU.
- La Quarta Rata della tassa sui RSU lasciata in sospeso ma che si conguaglierà a dicembre sarà una vera mazzata se non verrà compensata da un INTERVENTO diretto del Comune.
- La proposta di Sinistra Ecologia e Libertà è che era ed è possibile coprire parte della Tares TRASFORMANDO PARTE DELLA SPESA CORRENTE e di FUNZIONAMENTO BUROCRATICO a sostegno PARZIALE della copertura finanziaria dei costi di smaltimento.

- Questo OGGI significa compiere un INTERVENTO CONCRETO a SOSTEGNO della FAMIGLIE e delle CATEGORIE SOCIALI.
- Questo significa “tagliare” il superfluo,ridurre le spese per attività che non sono prioritarie e concentrare le risorse sull’emergenza sociale.Occorreva coraggio politico e un grande capacità di rivisitare le spese del comune in senso critico e produttivo. Un'azione consigliata anche dal Comitato dei Saggi insediata e poi cestinata dal Sindaco Corvatta.

E’ una grave scelta politica quella attuata dalla Giunta e in particolare del Sindaco Tommaso Corvatta e dall’Assessore all’Ambiente Giulio Silenzi di applicare burocraticamente, senza confronto e partecipazione la SUPER TASSA sui RSU.

Questa grave scelta politica è inserita in un Bilancio di Previsione traballante dove la spesa corrente non cambia rispetto alle gestioni delle giunte passate e dove aumentano le tariffe e l’investimento finanziario maggiore è riservato con un dubbio meccanismo amministrativo al Palasport rinunciando a metà Fiera.

Partecipazione attiva, bilancio partecipato chi li ha mai visti? Tutto si svolge all’interno del Palazzo Sforza e ai civitanovesi si presenta solo un conto...salatissimo frutto di troppe scelte sbagliate e sballate.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2013 alle 21:51 sul giornale del 19 novembre 2013 - 785 letture

In questo articolo si parla di tassa rifiuti, SEL Civitanova Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UG7