Sgominata banda di spacciatori attiva ad Osimo, Recanati e nella Val Musone

1' di lettura 11/11/2013 - Colpo grosso messo a segno dai Carabinieri di Osimo, con la collaborazione della Compagnia di Fermo. I militari hanno sgominato una band di spacciatori e sequestrato 170 grammi di eroina purissima. Quattro persone sono finite in manette: un'italiana e tre nordifricani.

L'operazione è scattata nella notte tra domenica e lunedì, dopo una lunga serie di indagini ed intercettazioni telefoniche. I militari, appostati all'uscita del casello autostradale di Pedaso (FM), hanno bloccato un autobus di linea proveniente da Napoli e perquisito due passeggeri. Si tratta di Kamel Jmal (algerino di 24 anni) e Mohamed Adbelmonein (26enne tunisimo), entrambi pregiudicati e considerati “capi” di un gruppo dedito allo spaccio. I due erano infatti in possesso di 150 grammi di cocaina, prontamente sequestrati.

L'operazione è poi proseguita con l'arrivo presso l'abitazione dei due arrestati, a Porto Sant'Elpidio. All'interno della casa si trovavano altre due persone: Aidi Saber (tunisino, 23 anni) e Maria Laura Pelati (italiana di San Severino Marche, 23enne), tutti prontamente bloccati. Sono stati ritrovati altri 20 grammi di eroina, quattro cellulari e 600 euro in contanti. La droga sequestrata ammonta dunque a 170 grammi, per un valore di circa 6mila euro.
La banda era attiva da diverso tempo e riusciva a smerciare varie sostanze stupefacenti in tutta la Val Musone, nel recanatese e nell'osimano, affidandosi anche a giovani pusher di buona famiglia in grando di spacciare anche nelle scuole delle varie zone. La droga arrivava nelle Marche direttamente dal quartiere napoletano di Arenaccia, meta di frequenti viaggi da parte dei membri della banda. Sono ancora in corso ulteriori indaginiper individuare gli spacciatori di riferimento ad Osimo.








Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2013 alle 15:03 sul giornale del 12 novembre 2013 - 692 letture

In questo articolo si parla di cronaca, cocaina, eroina, emanuele barletta, notizie marche, droga osimo, notizie osimo, carabinieri osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UjD