Creste tagliate agli studenti, solo uno scherzo della professoressa

1' di lettura 08/11/2013 - Durante la lezione aveva tagliato la cresta a due studenti quindicenni dell’Istituto Corridoni di Civitanova. Le critiche per quel comportamento non erano mancate, anche se sembra che non ci fossero intenti punitivi ma che fosse solo uno scherzo che poi era finito lì.

Non un taglio radicale, ma solo la spuntatina di alcune ciocche della pettinatura tanto di moda tra i giovani. La donna infatti, professoressa di italiano e storia, da trent’anni insegnante, è abituata ad avere un rapporto giocoso con gli studenti, e il gesto di martedì mattina in classe doveva essere letto in un contesto di gioco che ha strappato qualche sorriso in classe, ma non aveva nessuno scopo punitivo, tantomeno era fatto per umiliare i ragazzi.

I genitori di uno dei giovani infatti non avevano preso bene l’accaduto, ed erano andati a chiedere spiegazioni al preside dell’istituto, mentre sembra che il secondo dei due giovani non abbia raccontato, il giorno stesso dell’accaduto, ai familiari quanto successo. Sembra che gli studenti dell’istituto difendano la professoressa confermando quanto l’insegnante sia apprezzata dagli alunni.






Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2013 alle 21:38 sul giornale del 09 novembre 2013 - 669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, civitanova marche, istituto corridoni, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ued





logoEV
logoEV