Recanati: visita in Comune dell'Ammiraglio Cingolani

1' di lettura 25/10/2013 - "Ricordo ancora quando da piccolino, sulle gambe di mio nonno, avevo quattro anni, ascoltavamo alla radio la voce di Beniamino Gigli". E' stato uno dei ricordi che Enrique Julio Cingolani, già vice ammiraglio navale nazionale argentino, ha regalato al Sindaco Francesco Fiordomo nel corso dell'incontro avvenuto in Comune grazie all'interessamento del Comitato Marchigiani nel Mondo guidato dal dottor Giuliano Tiseni.

Le origini recanatesi di una delle cariche militari piu' importanti dell'Argentina vennero a galla qualche mese fa proprio grazie all'interessamento del Comitato, il quale ha informato subito l'Assessore alle culture Andrea Marinelli. Da lì l'inizio di una corrispondenza epistolare con la promessa da parte del vice Ammiraglio di visitare Recanati.

Una promessa che è stata mantenuta. La famiglia di Cingolani abitava in Via Roma e partì come molte altre in cerca di lavoro e di un futuro migliore oltre l'Oceano. Cingolani ha ricostruito l'albero genealogico della famiglia che coinvolge anche un'altro cognome diffuso in citta' come i Menghini. Il Sindaco ha accompagnato l'Ammiraglio Cingolani, ora a riposo dopo una lunga e vincente attivita' che lo ha portato in rappresentanza dell'Argentina anche in Germania, a visitare il Palazzo Comunale e gli ha donato un cd che contiene l'originale dell'esibizione di Beniamino Gigli al teatro di Buenos Aires.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2013 alle 00:46 sul giornale del 25 ottobre 2013 - 645 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Tz6





logoEV
logoEV