Erminio Marinelli: ''Il Palazzetto è lo specchietto per le allodole di questa amministrazione''

erminio marinelli 1' di lettura 15/10/2013 - Trovare 1,5 milioni di euro e rinunciare ad un altro milione di oneri per fare il palazzetto. È questa l'unica priorità della Giunta Corvatta e di questo si parlerà in Consiglio Comunale.

Nel frattempo io presento una mozione per tenere la TARES al minimo. Deduco quindi che uno dei due, tra me e Corvatta, abbia perso il senso della realtà. La sinistra maschera tutti i veri problemi di Civitanova dietro alla vicenda Palace e Fiera, tema che appassiona (come lo sport). Ma di altri problemi dovremmo parlare: la mancanza del bilancio preventivo 2013 a due mesi dalla fine dell'anno, l'IMU al massimo (+200% sul minimo di legge), la TARES di dicembre che ancora non si conosce.

Solo noi in Italia non abbiamo ancora presentato il bilancio, l'atto di programmazione più importante. A novembre tutti gli altri Comuni della Penisola approveranno l'assestamento e noi? Il Comune spende 'a occhio' basandosi mese per mese sul 2012 e, per paura di sforare, impone le tasse fra le più alte nelle Marche. Con una mia mozione in Consiglio comunale chiederò di applicare la Tares ai minimi introducendo riduzioni (fino al 30%) per le abitazioni con un solo occupante, ad uso stagionale e per le famiglie che producono minore quantità di sacchetti gialli (nelle zone sottoposte al servizio di raccolta differenziata con microchip). Senza vedere al più presto il Bilancio, temo che troveremo brutte sorprese sotto l'albero di Natale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2013 alle 16:15 sul giornale del 16 ottobre 2013 - 555 letture

In questo articolo si parla di politica, civitanova marche, pdl, erminio marinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/S8w