Coltivava marijuana in mansarda, arrestato 36enne

marijuana 1' di lettura 09/10/2013 - Un 36enne di Civitanova, Luigi Mosca, è stato arrestato mercoledì. Nella casa in cui abitava insieme ai genitori aveva allestito una vera e propria coltivazione di piante di marijuana.

I finanzieri da tempo controllavano i suoi movimenti così, seguendo un altro soggetto, si è giunti ad individuare la sua abitazione. Dopo una serie di appostamenti, all’alba è scattata la perquisizione. L’operazione è stata condotta dai finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Macerata con l’aiuto del cane Over della Compagnia di Civitanova Marche. All’arrivo dei militari l’uomo si è dimostrato particolarmente nervoso anche se non ha opposto resistenza.

I finanzieri hanno scoperto in mansarda, abilmente occultata da tende e fogli di plastica nera, una piantagione "domestica" di marijuana, composta da 13 piante alte 2 metri, un articolato sistema di irrigazione, concime specifico e ben due lampade speciali che forniscono luce e calore alle piante, stimolandone sia la fase vegetativa che la fioritura, accelerandone di fatto la crescita e la produttività. Il 36enne è stato quindi arrestato e la “serra” sequestrata.






Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2013 alle 23:20 sul giornale del 10 ottobre 2013 - 850 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, marijuana, piantagione di marijuana, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SST





logoEV
logoEV