Assisi: tenta di violentare una donna in casa sua, in manette un frate civitanovese

Frate, religione 1' di lettura 19/09/2013 - Ha suonato il campanello e, una volta entrato in casa, l'ha assalita tentando di violentarla. E' questo il racconto di una donna sulla cinquantina di Santa Maria degli Angeli, finita in ospedale dopo essere stata vittima di una presunta aggressione perpetrata da un religioso originario di Civitanova Marche, arrestato dai carabinieri di Assisi.

Secondo il racconto della donna, il frate sarebbe entrato in casa per poi aggredirla, strappandole la biancheria di dosso e tentando di violentarla. L'assalto è stato interrotto dall'arrivo di un parente, che ha bloccato il religioso accompagnando la donna in ospedale per essere medicata.

La vittima si è poi recata alla stazione locale dei carabinieri per sporgere denuncia, riferendo ai militari di aver già ricevuto in passato alcune chiamate e messaggi dal religioso, che è stato rintracciato e tratto in arresto.







Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2013 alle 17:20 sul giornale del 20 settembre 2013 - 1039 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Raffaele Aristei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/RZc





logoEV
logoEV
logoEV