Furti tra Porto Recanati e Civitanova: i carabinieri recuperano due escavatori e uno scooter

1' di lettura 31/07/2013 - Furto di due escavatori e uno scooter. I carabinieri della compagnia di Civitanova recuperano la refurtiva.

L'escavatore, appartenente ad una ditta di movimento terra, era stato rubato alcune notti fa. Al termine delle indagini, i carabinieri della stazione di Porto Recanati hanno rinvenuto l'escavatore (ora restituito al legittimo proprietario) all'interno di un'altra ditta. Non solo.

Dai controlli effettuati i militari hanno scoperto un altro escavatore Komatus rubato. Pertanto le indagini proseguono all'identificazione del proprietario di questo escavatore.

Intanto però dalla stazione dei Carabinieri fanno sapere che chiunque abbia subito un furto del genere e vuole prendere visione del Komatus rinvenuto e sequestrato, può chiamare - per fissare un appuntamento per il riconoscimento nel luogo dove è in sequestro e custodia - l’Arma di Porto Recanati in orario d’ufficio, al numero 0719799013.

A Civitanova invece, nell’ambito del servizio “in prossimità di chi va al mare”, i Carabinieri hanno scoperto e fermato un tunisino a bordo di un scooter risultato rubato sul lungomare civitanovese. Pertanto il mezzo è stato restituito al proprietario mentre il magrebino è stato denunciato per il reato di ricettazione.






Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2013 alle 18:56 sul giornale del 01 agosto 2013 - 1063 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/P0C





logoEV
logoEV