Recanati: si chiude la vicenda Acciarrini

2' di lettura 29/07/2013 - Si chiude un'altra vicenda lunga, complicata e tormentata per i residenti del Condominio Acciarrini, zona del quartiere Villa Teresa. Una lottizzazione degli anni 70 che non ha avuto pace fino a sfociare in un contenzioso nel 2007 tra i condomini (i lavori furono effettuati all'epoca dall'Impresa Edilnova che per convenzione doveva trasferire le opere di urbanizzazione al Comune) e la Ritagli SRL, societa' subentrata alla Edilnova che vantava la proprieta' dell'area che voleva utilizzare per realizzare parcheggi, ed il Comune, che all'epoca avallo' con atto del dirigente dell'utc Arch. Sensini la procedura della Ritagli provocando il ricorso al Tar dei condomini.

Il Tar non concesse la sospensiva, valutando l'insussistenza del pericolo di danno grave e irreparabile. Ma il Consiglio di Stato, verso il quale si appello' il condominio, concesse la sospensiva nel marzo del 2009. L'Amministrazione Fiordomo, subentrata quando la vicenda era sfociata in un duro contenzioso, ha cercato di trovare una sintesi tra le parti con l'obiettivo di riqualificare Piazzale Acciarrini, che ha bisogno di interventi su fondo stradale, area parcheggi e area verde. Pertanto, dopo mesi e mesi di incontri, assemblee, lavoro dei rispettivi legali, si e' arrivati alla sottoscrizione dell'accordo transattivo che la Giunta sottopone mercoledì al Consiglio Comunale per l'approvazione, con il consenso di tutte le famiglie del Condominio Acciarrini. La Ritagli accetta di trasferire le urbanizzazioni al Comune terminandole con un intervento di 27 mila euro più iva da effettuare entro dicembre per riqualificare l'area.

"Una procedura estenuante che grazie alla caparbieta' dell'Amministrazione, in particolare degli assessori Biagiola e Taddei che ringrazio, e all'impegno della struttura comunale giunge ad una conclusione positiva- afferma il Sindaco Francesco Fiordomo-. Stiamo via via chiudendo vicende di 20, 30, 40 anni fa, questioni complesse, che hanno provocato mille problemi ma che soprattutto ci hanno consegnato situazioni di abbandono e degrado. Ora nel giro di pochi mesi anche Piazzale Acciarrini, peraltro dedicato ad un grande recanatese che con l'occasione faremo conoscere meglio, sara' sistemato secondo un progetto condiviso con i residenti, ancora una volta coinvolti per realizzare l'obiettivo di una partecipazione democratica piena".






Questo è un articolo pubblicato il 29-07-2013 alle 18:11 sul giornale del 30 luglio 2013 - 679 letture

In questo articolo si parla di recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/P4z