Sorpresi con arnesi da scasso sul lungomare, denunciati 3 giovanissimi

1' di lettura 27/07/2013 - Controlli sul litorale civitanovese. I carabinieri, grazie ai bagnini, identificano gli autori dei furti di biciclette e degli episodi di scassinatura di distributori automatici.

Si tratta di 2 giovanissimi di origine macedone e di un italiano di minore età, tutti provenienti dalla zona del capoluogo maceratese, sorpresi con borselli contenenti attrezzi da scasso e tirapugni, oltre monete da 50 cent probabilmente svaligiati da qualche distributore automatico.

Per loro, trovati in sella a tre biciclette olandesi con cestino di colore verde e bianco, (non ancora denunciate), è scattata la denuncia per ricettazione ed una proposta immediata di foglio di via obbligatorio dal comune di Civitanova Marche.

Intanto dalla Caserma fanno sapere che rimangono a disposizione di ogni cittadino che possa riconoscere nelle foto le bici asportate e voglia prenderne visione presso gli uffici della Caserma Piermanni, chiedendo informazioni alla centrale operativa della Compagnia Carabinieri che risponde allo 0733825300, 24 ore al giorno.








Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2013 alle 20:50 sul giornale del 29 luglio 2013 - 864 letture

In questo articolo si parla di Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/PZ9