Recanati: a luglio torna Villa Incanto, ad aprire il programma l'omaggio a Beniamino Gigli

3' di lettura 18/06/2013 - Ritorna nelle sale di Villa Colloredo Mels, rese celebri dalle tele di Lorenzo Lotto, Villa InCanto, la spumeggiante rassegna di selezioni d’opera tanto amata dal pubblico ideata e diretta dal M° Riccardo Serenelli.

Nel duecentesimo anniversario dalla nascita di Giuseppe Verdi, ritorna nelle sale di Villa Colloredo Mels, rese celebri dalle tele di Lorenzo Lotto, Villa InCanto, la spumeggiante rassegna di selezioni d’opera tanto amata dal pubblico ideata e diretta dal M° Riccardo Serenelli.

Durante gli spettacoli, le più belle pagine tratte dai capolavori dei più famosi compositori, rivivono grazie alle voci di alcuni fra i migliori cantanti del panorama musicale nazionale ed internazionale, accuratamente preparati dal M° Serenelli, per offrire uno spettacolo che, in poco più di un’ora, accompagna lo spettatore in un entusiasmante cammino fra le appassionanti vicende e gli immortali personaggi del melodramma, con il tratto unico e distintivo dell’interazione degli artisti cantanti col pubblico, che diviene così parte attiva di uno spettacolo musicalmente appassionante ed emotivamente indimenticabili.

Grazie al sostegno ed alla sensibilità del Sindaco Francesco Fiordomo nonché dell’ assessore al turismo Armando Taddei, Villa InCanto si riaffaccia dunque sul panorama culturale della città “dell’ermo colle”, con un ricco ed entusiasmante cartellone di ben sette titoli d’opera che si articoleranno in 11 appuntamenti nei mesi di luglio e agosto, preceduti da una serata d’apertura offerta dal comune di Recanati e dai tenori di Villa InCanto in omaggio al grande ed indimenticato Beniamino Gigli presso l’aula magna del comune della città il giorno 6 luglio 2013 con ingresso gratuito.

Accanto agli amatissimi titoli d’opera che hanno segnato il successo della rassegna musicale recanatese nelle scorse stagioni (Carmen, L’Elisir d’Amore, Il Barbiere di Siviglia), Villa Incanto propone quest’anno l’antesignana di ogni opera buffa, “La Serva Padrona” del compositore jesino G.B. Pergolesi, oltre a tre omaggi al genio del grande Giuseppe Verdi, “Traviata”, “Rigoletto” e “Aida”. Altra novità dell’edizione 2013 sarà la sezione dedicata ai più piccoli “Gioca con Villa InCanto”, laboratorio in cui bambini di età compresa fra quattro e dieci anni si cimenteranno nella costruzione di modellini scenografici ed attrezzature di scena, calandosi nei panni dei personaggi dell’opera.

Un ringraziamento particolare va ad Enrico Canapa, presidente della Casa Grimani Buttari, a cui si deve la collaborazione per la realizzazione dei costumi di scena di Carmen, Il Barbiere di Siviglia, Cavalleria Rusticana e Pagliacci. Un plauso anche agli alunni del reparto moda dell’ I.S.I.S. di Osimo che hanno contribuito alla realizzazione dei costumi di “Rigoletto” e che dal prossimo anno prenderanno parte al progetto di creazione di costumi per i nuovi titoli di Villa InCanto. Il cartellone degli spettacoli sarà inaugurato da “Aida” di G. Verdi alle ore 21.00 di Domenica 7 luglio 2013.

Gli altri appuntamenti: Aida 7 Luglio - 4 Agosto; Il Barbiere di Siviglia 14 Luglio - 25 Agosto; La Traviata 21 Luglio - 11 Agosto; L’Elisir d’Amore 28 Luglio; Rigoletto 31 Luglio - 18 Agosto; Carmen 7 Agosto; La Serva Padrona 14 Agosto






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2013 alle 20:13 sul giornale del 19 giugno 2013 - 945 letture

In questo articolo si parla di cultura, recanati, Comune di Recanati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Op9





logoEV
logoEV
logoEV