SEI IN > VIVERE CIVITANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al via la campagna di sensibilizzazione contro le dipendenze

2' di lettura
1098

“Spegni le dipendenze, accendi il cuore:fai volontariato!”prosegue l’iniziativa nell’ambito della campagna dal titolo DIPENDI DA TE promossa dall’Assessorato ai Servizi Sociali, campagna con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani studenti dell’ultimo triennio degli istituti Superiori della città all’esperienza del volontariato.

Oggi è la volta degli studenti del Liceo delle Scienze Umane Stella Maris di Civitanova il secondo appuntamento con il quale l’Assessore Sglavo insieme alla all’Assessore alle Politiche giovanili Piegiorgio Balboni , la presidente della VI commissione consiliare Mirella Franco, il vice-presidente e il segretario della Consulta Luigi de Nardis e Fedeico Gaetani , l’assistente sociale Francesca Torresi per il Paolo Ricci, Gino Tramannoni rappresentante della Croce Verde e Moira Marinangeli rappresentante del Centro Servizi Volontariato incontrerà gli studenti .

“L’iniziativa ha spiegato l’Assessore Sglavo ha l’obiettivo di far capire ai ragazzi l’importanza dell’esperienza del volontariato vissuta come possibilità di prevenzione capace di contrastare e limitare il disagio giovanile e le devianze e le dipendenze che ne conseguono. Agli studenti verranno illustrate , tutte le realtà presenti nel nostro territorio dove è possibile impegnarsi e spendersi nel sociale non ultimo l’emporio della solidarietà inaugurato a dicembre , le collette alimentari, la possibilità di concorrere alla nascita di una rete per l’attivazione di un taxi sociale per gli anziani soli e la gestione di una prossima apertura di una Casa Accoglienza in città.Questa iniziativa da agli studenti anche l’opportunità del riconoscimento di crediti formativi e verrà sottolineato che esso è esperienza di solidarietà ed azione gratuita che rappresenta un alta forma di impegno civile.

Il volontariato contribuisce alla crescita della comunità locale ed è testimonianza di libertà rispetto alle logiche dell’individualismo, dell’utilitarismo economico in grado di contrastare modelli di società fondati sull’avere e sul consumismo.Una vera e proprio mano tesa ai giovani da parte degli adulti accompagnandoli a scoprire un mondo, quello del volontariato appunto che come il bene e come una goccia nel mare arriva, irradia e contagia”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2013 alle 22:14 sul giornale del 30 maggio 2013 - 1098 letture