Calcio: tre punti d'oro per la Civitanovese

calcio generico 2' di lettura 15/04/2013 - Sono arrivati i tanto attesi tre punti in casa rossoblù e la vittoria risulta ancora più importante in chiave salvezza visto il "delicato" match che si è giocato al polisportivo comunale di Civitanova dove ai padroni di casa si contrapponeva l'Isernia di mister Farina.

Per l'occasione mister Cornacchini schiera in porta il rientrante Perozzi, la linea difensiva è composta da Botticini Ekani Gadda e Sensi, a centrocampo La Vista e Biso agiscono da interni con al fianco Torta da una parte e Moretti dal'altra mentre in attacco Covelli fa da spalla a bomber Galli.

Pronti, via e subito gol per i padroni di casa, Moretti viene atterrato all'interno dell'area rivale e per il signor Moretti di Foligno non ci sono dubbi e decreta il calcio di rigore che prontamente Biso trasforma.

La rete dell'1 a 0 indirizza da subito il match a favore dell'undici locale e Galli, in più occasioni, non riesce a siglare il 2 a 0 per questione di centimetri, un'altra rete poteva servire a gestire l'incontro con molta più serenità. La prima frazione termina dopo un monologo dei rossoblù durato per tutti i 45 minuti.

La ripresa inizia sullo stesso filone del primo tempo e gia dopo 60 secondi si ripete l'episodio accaduto ad inizio partita, difatti Covelli lasciato colpevolmente solo in area dalla difesa ospite viene "abbattuto" da Bianchi e di nuovo Biso trova la rete dal dischetto, 2 a 0 ed euforia alle stelle tra gli uomini del presidente Antonelli.

La controrisposta dell'Isernia non si fa attendere e al 7' minuto gli ospiti trovano il gol valido ad accorciare le distanze ma il guardialinee, attentamente, ravvede una posizione di fuorigioco dell'attaccante, nulla di fatto quindi.

Covelli al 10' giro di orologio partecipa alla "giornata di gloria" trovando il 3 a 0 dopo un'azione improvvisata, il giocatore prima dribbla l'intera retroguadia ospite e poi conclude a rete, l'estremo difensore D'Arienzo non si fa trovare pronto e deve arrendersi nuovamente. Un quarto d'ora più tardi Bianchi accorcia le distanze portando il risultato sul 3 a 1 ma per riaprire la pratica è oramai troppo tardi.

Un successo fondamentale nella lotta salvezza, la Civitanovese scala la classifica e si porta a quota 35 punti, mancano ancora 3 partite ed è sicuramente presto per festeggiare la permanenza in serie D.






Questo è un articolo pubblicato il 15-04-2013 alle 18:51 sul giornale del 16 aprile 2013 - 829 letture

In questo articolo si parla di sport, civitanova marche, civitanovese calcio, manuel violini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LPb





logoEV
logoEV
logoEV