Calcio: La Samb fa il pieno in casa Civitanovese

calcio 2' di lettura 01/04/2013 - Doveva essere la partita delle conferme, della consacrazione e soprattutto dovevano arrivare punti preziosi per la lotta-salvezza in casa Civitanovese ed invece, nel tanto atteso match contro i rivali rossoblù della Samb, è arrivata una brutta sconfitta.

Al polisportivo di Civitanova Cornacchini schiera Tubaro in porta, linea difensiva composta da Torta Ekani Boateng e Filopati, a centrocampo il solito Mallus a destra fa da sostegno alla mediana composta da Biso e La Vista e, a sinistra, Moretti agisce da esterno alto mentre in avanti il confermatissimo Covelli affianca la punta Galli. Nel primo tempo l'unica vera occasione da gol è per gli ospiti con Pazzi, ex della partita, che gia dopo circa 60 secondi sfiora la rete del vantaggio colpendo a botta sicura il palo alla sinistra del portiere di casa.

L'andatura del derby non è a ritmi altissimi, da segnalare una bella punizione battuta da Napolano che non trova di poco la porta e un bel traversone messo nell'area ospite dai piedi "magici" di La Vista sul quale Galli si getta di testa ed a botta sicura ma il pallone non va in rete grazie ad un salvataggio straordinario dell'estremo difensore della Sambenedettese. A pochi minuti dallo scadere ci provano prima Biso e poi La Vista ma le loro conclusioni vengono bloccate ancora una volta dal portiere Barbetta, inutile quindi il forcing finale dei padroni di casa alla ricerca dell'1 a 0. Nella ripresa la Samb cambia registro, parte bene e finisce meglio ed al 19' Shiba porta in vantaggio gli ospiti con una bella incornata in area Civitanovese che non lascia scampo al giovane Tubaro, 1 a 0 e mezzo voto in più da assegnare al bravo Napolano lesto a mettere la sfera sulla testa dell'attaccante.

Al 27' Biso non trova di poco l'1 ad 1 direttamente da punizione e, un minuto dopo, Civitanovese sotto di un gol ed anche di un uomo, difatti Mallus frustato per l'andamento della partita entra male su Pazzi e si becca il rosso diretto. Negli ultimi minuti la squadra di mister Cornacchini si butta tutta in avanti alla disperata ricerca del pareggio ma, come spesso accade, gli spazi aperti lasciati portano vantaggio a chi gioca di rimessa e come una beffa arriva pure il 2 a 0 per gli ospti con Napolano lasciato colpevolmente solo in area e bravo a trafiggere "freddamente" Tubaro. Il risultato finale recita 0 a 2, una Pasqua amara per la Civitanovese.






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2013 alle 20:28 sul giornale del 02 aprile 2013 - 800 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, civitanova marche, civitanovese, samb, manuel violini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LgV





logoEV
logoEV
logoEV