Sequestrati dalla Finanza luminarie natalizie e prodotti nocivi cinesi

sequestro luci natalizie 1' di lettura 02/12/2012 - Circa 400 mila articoli tra luminarie natalizie, casalinghi, articoli per animali, per ufficio, per fumatori, cancelleria, materiale elettrico ed elettromagnetico, ferramenta, articoli per la pesca, giocattoli, plaid, articoli da mare e torce elettriche sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle della provincia di Macerata perché ritenuti pericolosi per la salute e per l’ambiente.

I prodotti, che venivano venduti in tre negozi gestiti da cinesi a Montecassiano, Monte San Giusto e Civitanova, erano privi dei requisiti tecnici previsti dalla normativa contenuta nel Codice al consumo, tra cui l’assenza della marcatura CE (sinonimo di qualità certificata) e di tutte le altre indicazioni riferibili alla composizione ed alle istruzioni in lingua italiana.

I titolari dei tre negozi, tre cinesi rispettivamente di 20, 22 e 39 anni, sono stati segnalati per i provvedimenti di competenza alla Camera di Commercio di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2012 alle 14:15 sul giornale del 03 dicembre 2012 - 2016 letture

In questo articolo si parla di attualità, sequestro, luci natalizie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/GLp





logoEV
logoEV
logoEV