Porto Recanati: dipendente del Cosmari trova un portafogli e lo riconsegna

1' di lettura 07/09/2012 - ll Presidente del Cosmari Daniele Sparvoli ha inviato una lettera di encomio al dipendente del Consorzio Stefano Sbrollini per essersi reso protagonista di un bel gesto di onesta.

Infatti Sbrollini ha ritrovato a Porto Recanati un portafoglio con all’interno denaro ed importanti documenti personali ed ha provveduto a depositarlo presso le forze dell’ordine per fare sì che lo stesso venisse riconsegnato al legittimo proprietario.

Un gesto dettato da un doveroso comportamento che si vuol rendere pubblico al fine di rappresentare un virtuoso esempio nei confronti di chi, purtroppo, nella stessa situazione, spesso non agisce in maniera altrettanto onesta. Va evidenziato che la Presidenza e la direzione aziendale del Cosmari sono venuti a conoscenza del fatto grazie alla segnalazione fatta proprio da colui che aveva smarrito il portafoglio, ossia il Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare Rossano Principi che, grazie alla felice conclusione della questione, al di là del denaro, ha potuto evitare notevoli problemi per i documenti conservati nel portafoglio tra cui il bancomat, la patente ed i tesserini militari.

Un comportamento quello di Stefano Sbrollini- – come ha scritto lo stesso Principi -rispettoso dei più alti valori etici e morali, troppo spesso carenti nella nostra società.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2012 alle 16:49 sul giornale del 08 settembre 2012 - 1066 letture

In questo articolo si parla di attualità, cosmari, consorzio smaltimento rifiuti macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DzF





logoEV