Cattivi odori in zona Fontespina, il sindaco chiarifica

Palazzo Sforza 1' di lettura 22/08/2012 - Una nota del sindaco Tommaso Corvatta chiarifica la direttiva in merito ai cattivi odori in zona Fontespina.

I cattivi odori emanati dai materiali di origine vegetale, provenienti dall’attività di spandimento della ditta “Oleificio Natali” di Civitanova Alta, hanno provocato una situazione spiacevolissima ma non pericolosa per la salute pubblica, come constatato dai tecnici dell’ARPAM prontamente intervenuti nella notte tra il 20 e il 21 agosto, congiuntamente ai Vigili del Fuoco e agli agenti di Pubblica Sicurezza.

La legge 574 del 1996 prevede la possibilità di procedere allo spandimento del materiale di scarto degli oleifici. Questa mattina, mercoledì 22 agosto, era comunque in pieno svolgimento l’attività di interramento, come accertato in due successivi sopralluoghi. Purtroppo le temperature sopra la media hanno provocato il negativo fenomeno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2012 alle 18:38 sul giornale del 23 agosto 2012 - 881 letture

In questo articolo si parla di attualità, civitanova marche, comune di civitanova marche, palazzo sforza, puzza, Oleificio, tommaso corvatta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/C3S





logoEV