Una strana puzza in cittá...erano solo olive

raccolta olive 1' di lettura 21/08/2012 - Odore di metano a Civitanova, ma erano solo olive. Falso allarme per i cittadini civitanovesi che da un paio di giorni lamentano strani odori nella zona di Fontespina e Civitanova Alta.

A dipanare i dubbi, i vigili del fuoco, la polizia municipale e l'Arpam che hanno confermato che si trattava di residui della lavorazione delle olive di un noto oleificio di zona, che sparse sul terreno, probabilmente anche a causa del caldo hanno generato dei gas che grazie anche alle correnti si sono propagati per l’intero quartiere ed anche in diverse zone di Civitanova.

L’Arpam che ha diffidato l’azienda a interrare i reflui in modo da disperdere l’odore, pratica che di solito fa parte dell’organizzazione dell’oleificio e che questa volta era stata dimenticata per una serie di rallentamenti ai lavori. “Abbiamo controllato in mattinata e confermato che l’azienda aveva già provveduto ad interrare gli scarti comune – conferma la comandante dei vigili Daniela Cammertoni – Nessuna conseguenza per la dimenticanza della ditta per il momento, sebbene la situazione é ancora in corso di valutazione".






Questo è un articolo pubblicato il 21-08-2012 alle 21:03 sul giornale del 22 agosto 2012 - 1773 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, arpam, civitanova marche, olive, Frantoio, raccolta olive, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C1Z





logoEV
logoEV
logoEV