220 artisti coinvolti per la IX edizione di Vita Vita

2' di lettura 21/08/2012 - Torna l'appuntamento clou che sancisce la fine dell'estate civitanovese, Vita Vita il festival Internazionale dell’arte vivente, giunto alla sua nona edizione, tornerà sabato 25 agosto con tante novitá ed artisti di altissimo livello.

“Vita Vita sottolinea proprio la nostra vitalità – ha detto il sindaco Tommaso Corvatta – il nostro essere poliedrici ed innovatori. È una manifestazione spontanea e gioiosa che si rivolge a una fascia di pubblico ben distinta e che non va confusa con una semplice notte bianca, è qualcosa di diverso, è un impegno che tutta la città porta avanti e che speriamo migliori sempre di piú”. Ricco il programma che promette anche una sorpresa finale e due novità come descritto dallo storico direttore artistico Sergio Carlacchiani “Quest’anno avremo solo una marching band e gli artisti di strada del Veregra Street occuperanno la piazza con ben otto postazioni.

Come sempre il livello artistico della kermesse è altissimo – ha specificato – e possiamo lodarci di aver individuato e dato prestigio, noi per primi ad artisti che sono poi stati riconosciuti anche dal grande pubblico e dalle case discografiche come Raphael Gualazzi o Serena Abrami che tornerà a cantare per noi”. Quest'anno VitaVita si svolgerà esclusivamente a Civitanova Porto, ma Carlacchiani si é augurato di poter riportare il festival anche a Civitanova Alta, dove nacque.

L'edizione 2012 vedrà più di 30 postazioni, con 65 performances e qualcosa come 220 artisti coinvolti sono i numeri di una kermesse che quest’anno è costata circa 45mila euro, 21mila meno dello scorso anno. Tra i grandi nomi che ci accompagneranno nella giornata del 25 Hulan (in colaborazione col Veregra Street) una compagnia proveniente dalla Mongolia che ha collaborato con i grandi nomi della musica italiana, ma anche i Lombroso duo rock milanese, il performer Chris Channing e la Compagnia dei folli che promette spettacolari scenografie e rappresentazioni acrobatiche. Ci sarà spazio anche per un momento di teatro, in un’ora insolita, l’una di notte quando Marta Ricci in Piazza Abba parlerà di prostituzione in ‘Qui c’è sempre la notte’, uno spettacolo dedicato ad un pubblico adulto.

Spazio anche ai propositi per il futuro da parte dell’assessore al Turismo Silenzi “Forse una kermesse con tali presenze dovrebbe essere collocata in un periodo dove la città ha meno da offrire dove non c’è già il mare ad attirare turisti, ad esempio Settembre”.

Il centro potrá essere raggiunto grazie alle numerose navette in circolazione.








Questo è un articolo pubblicato il 21-08-2012 alle 20:52 sul giornale del 22 agosto 2012 - 1140 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, civitanova marche, vita vita, artisti di strada, elisa tomassini, sergio carlacchiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/C1Y