Tennis : Il Main Draw regala subito le sfide Bolelli-Minar, e Martini-Beck

2' di lettura 15/07/2012 - La direzione tecnica del Guzzini Challenger ha assegnato le altre 3 wild card disponibili, dopo quella concessa al diciannovenne Matteo Cecchinato sono stati scelti i locali Giacomo Miccini e Federico Torresi, che hanno ben figurato anche nella passata edizione, ed il kazako Evgeny Korolev.

Intanto in attesa di conoscere i nomi delle quattro racchette che passeranno le qualificazioni è stato sorteggiato il main draw. Il match più atteso del primo turno sarà quello tra l’azzurro Simone Bolelli ed il ceco Jan Minar. Quest’ultimo rappresenta un avversario di tutto rispetto per Bolelli, può contare infatti su un buon servizio ed un’ottima condizione atletica che sarà fondamentale per il torneo viste le alte temperature di questi giorni. Ma il tabellone ha regalato diverse sorprese. Il vincitore del Guzzini Challenger del 2011 Fabrice Martin sfiderà subito la testa di serie numero due lo slovacco Karol Beck. Mentre l’altro finalista Kenny De Schepper dovrà vedersela proprio con Federico Torresi. Il marchigiano dovrà sfruttare tutta la sua agilità per superare il francese alto 2 metri che basa il suo gioco prevalentemente sulla forza fisica. Il francese Florent Serra invece contenderà il passaggio di turno all’italiano Claudio Grassi.

Il leopardiano Morris Maracci, che ha disputato un’ottima fase di qualificazione purtroppo alla fine ha dovuto arrendersi all’inglese Daniel Cox, per lui comunque gli applausi del pubblico e tanti complimenti per la caparbietà con cui ha affrontato il torneo. Con il suo spirito combattivo e mai domo rappresenta un punto di riferimento per gli stessi allievi della scuola Sat recanatese. Tornando al tabellone di qualificazione si stanno disputando le prime due finali che vedono impegnati Chris Letcher e Alessandro Petrone. L’australiano sta conducendo per 6-2, 4-3, nell’altra finale Daniel Cox sta cercando di eliminare Andrea Agazzi 6-2, 3-4. Nel tardo pomeriggio si svolgeranno le altre due finali tra l’australiano Dane Propoggia ed il francese Matthieu Roy e quella tra Lorenzo Giustino ed il croato Marin Draganja.

Anche nella seconda giornata del girone di qualificazione il Guzzini Challenger ha visto una grande affluenza di pubblico con alcuni tifosi che si sono soffermati per le foto e gli autografi di rito con i propri beniamini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2012 alle 20:19 sul giornale del 16 luglio 2012 - 870 letture

In questo articolo si parla di sport, tennis, Circolo Tennis Francesco Guzzini, Guzzini Challenger

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/BEp





logoEV
logoEV